Menu

Trading JPY/NOK | Yen giapponese / Corona norvegese

JPY/NOK

La Corona norvegese, talvolta nota come Kroner, è la moneta legale ufficiale della Norvegia. Non è utilizzato in nessun altro Paese del mondo e il suo codice Forex è NOK. Nonostante le dimensioni ridotte, la valuta norvegese viene scambiata con una certa frequenza e la coppia di valute più comune è quella con il dollaro USA.

L'economia norvegese ha un ampio surplus di bilancio, che ha portato alcuni a considerare la corona come una valuta rifugio, anche se un'altra scuola di pensiero ha suggerito che la Norvegia è troppo piccola perché la sua valuta possa essere una valida alternativa alle principali valute internazionali come il dollaro USA, il franco svizzero o l'euro.

La corona norvegese è regolata dalla banca centrale del Paese, nota come Norges Bank. Questo organismo è responsabile della definizione delle politiche monetarie e dei tassi di interesse al fine di mantenere un livello di inflazione stabile e basso. Sebbene il trading con la corona sia relativamente popolare, può essere una scelta valutaria piuttosto rischiosa a causa della forte influenza delle fluttuazioni del prezzo del petrolio sul suo valore.

Fatti storici sulla corona norvegese

La corona norvegese è stata emessa per la prima volta nel 1875, in sostituzione della precedente valuta nota come Speciedaler norvegese. Allo stesso tempo, il Paese divenne membro dell'Unione Monetaria Scandinava, un organismo istituito due anni prima e che continuò a esistere fino al 1914. I tre Paesi che facevano parte di questa unione, Danimarca, Svezia e Norvegia, scelsero di mantenere il nome corona per le rispettive valute, anche quando l'unione fu sciolta allo scoppio della Prima Guerra Mondiale. Da allora, tuttavia, le valute sono rimaste separate.

La corona norvegese fu mantenuta al gold standard mentre faceva parte dell'Unione Monetaria Scandinava, e questo standard fu ripristinato ancora una volta tra il 1916 e il 1929, e di nuovo nel 1928; tuttavia, fu definitivamente sospeso nel 1931, quando la valuta fu agganciata alla sterlina britannica. La situazione cambiò nel 1939, quando la corona norvegese fu temporaneamente agganciata al dollaro statunitense, e di nuovo dal 1940 al 1945, quando la valuta fu agganciata al Reichsmark durante il periodo di occupazione tedesca.

Nel 1992 la banca centrale norvegese decise di abbandonare il tasso di cambio fisso e istituì un tasso di cambio fluttuante. Questa decisione è dovuta alla forte speculazione sulla valuta all'inizio del decennio, che ha comportato una perdita di circa 2 miliardi di corone per la banca centrale.

Prospettive economiche della Norvegia

L'economia norvegese è un'economia sviluppata e mista in cui lo Stato possiede settori strategici. Dall'inizio dell'era industriale, l'economia del Paese si è rafforzata sempre di più e il trasporto marittimo ha svolto un ruolo fondamentale nel settore delle esportazioni nazionali.

La maggior parte della crescita economica della Norvegia è derivata dalle abbondanti risorse naturali del Paese, come la produzione di petrolio, la pesca e l'energia idroelettrica. Mentre l'industria pesante tradizionale e l'agricoltura hanno subito un certo declino negli ultimi anni, le industrie legate al petrolio e il settore dei servizi hanno continuato a prosperare, con il settore pubblico norvegese che è uno dei più grandi al mondo in termini di PIL complessivo.

Il Paese dispone di un moderno sistema di welfare, di un elevato tenore di vita e di un moderno sistema produttivo che si basa fortemente sullo sfruttamento delle risorse naturali del Paese, in particolare sull'accesso all'industria petrolifera del Mare del Nord. L'emergere della Norvegia come nazione leader nell'esportazione di petrolio ha posto alcuni problemi alla politica economica del Paese, in quanto si teme che gran parte degli investimenti di capitale norvegesi siano concentrati in queste industrie produttrici di petrolio. L'intera struttura economica del Paese dipende fortemente da queste risorse naturali, rendendo la futura crescita economica vulnerabile alle fluttuazioni dell'offerta, della domanda e dei prezzi in questo settore.

Dal boom petrolifero degli anni '70, il governo norvegese ha fatto pochi sforzi per sviluppare e incoraggiare nuove industrie del settore privato, in netto contrasto con altri Paesi nordici come Finlandia e Svezia. Tuttavia, negli ultimi anni, i governi nazionali e locali hanno aumentato gli incentivi per incoraggiare lo sviluppo di altre industrie del Paese in grado di competere a livello internazionale. Nell'ambito di questi incentivi, ci si è orientati verso le industrie high-tech e biotecnologiche.

Fattori che influenzano l'economia norvegese

Il tasso di cambio della corona norvegese è fortemente influenzato dal prezzo del petrolio a causa della forte dipendenza della Norvegia dal settore della produzione petrolifera. Qualsiasi calo del prezzo del petrolio a livello mondiale avrà necessariamente un impatto sul valore della valuta norvegese e, viceversa, qualsiasi aumento favorirà l'economia del Paese.

Un altro fattore che entra in gioco nell'economia norvegese è la turbolenza del mercato finanziario internazionale. Poiché la corona è considerata una valuta periferica, quando il mercato è caratterizzato da un'elevata volatilità, molti operatori internazionali riducono la quantità di corone scambiate, causando un deprezzamento della valuta.

La coppia di valute JPY/NOK

Prima di tutto, cosa significa JPY/NOK? Si tratta semplicemente della quotazione del tasso di cambio dello yen giapponese rispetto alla corona norvegese. Lo yen è la valuta di base, mentre la corona è la controvaluta.

Il tasso di cambio JPY/NOK è una delle coppie di valute più stabili al mondo e rappresenta un rifugio sicuro per i trader nei momenti di turbolenza del mercato. La volatilità della coppia consente inoltre di ottenere un profitto costante quando si converte lo JPY in NOK.

Grafico del prezzo dello yen giapponese e della corona norvegese

Vantaggi del trading JPY/NOK

  • Rifugio sicuro - Lo JPY è una valuta rifugio. Ciò significa che dovrebbe mantenere o aumentare il proprio valore nei periodi di volatilità del mercato. Investire in valute rifugio può limitare l'esposizione alle perdite in caso di ribasso dei mercati.
  • Volatilità - Lo yen può essere soggetto a volatilità quando viene scambiato con la corona norvegese, in particolare in ambienti ad alto e basso rischio. Questa volatilità, unita alla sicurezza offerta dallo yen, può rendere l'investimento in questa coppia una scelta interessante per i trader che cercano di ottenere un profitto stabile.
  • Prezzi del petrolio - Le variazioni dei prezzi del petrolio a livello mondiale possono influenzare il tasso di cambio JPY/NOK, poiché il Giappone importa il 99% del suo petrolio. Seguire i prezzi del petrolio può quindi rendere la coppia di valute relativamente facile da seguire.
  • Disponibilità di risorse - Esiste un'abbondanza di dati economici e governativi disponibili pubblicamente. L'analisi tecnica è ora più facile che mai. Infatti, è possibile analizzare grafici e candele con indicatori personalizzati e strumenti di investimento sofisticati.

Influenze sul movimento

Ci sono diversi fattori che possono influenzare il tasso di cambio JPY/NOK. Conoscendo questi fattori, è possibile fare previsioni accurate sulla direzione in cui la coppia si muoverà e sul numero di pip. Questo vi aiuterà a massimizzare il valore dei vostri scambi.

Influenza economica

Come per tutte le valute, i fattori economici possono causare fluttuazioni nel valore della coppia JPY/NOK.

La Norvegia è una delle economie più stabili d'Europa. La sua economia è ben sviluppata ed è cresciuta fortemente dall'inizio del periodo industriale. Il Giappone ha una forte base industriale e ospita alcuni dei più grandi e tecnologicamente avanzati produttori di autoveicoli, elettronica, macchinari, acciaio e metalli non ferrosi, navi, prodotti chimici, tessili e alimenti lavorati. Entrambe le economie sono relativamente forti, ma qualsiasi instabilità in uno dei due Paesi influenzerà il valore di 1 JPY in NOK.

L'euro

Gli investitori valutari possono cercare la corona norvegese quando il valore dell'euro è in dubbio. Pertanto, seguire l'appetito per l'euro può essere un modo utile per farsi un'idea della direzione in cui si muoverà lo JPY/NOK. La maggior parte dei principali broker forex offre una grande quantità di dati sull'euro e sulle principali valute.

Prezzi del petrolio

La Norvegia è il maggior esportatore di petrolio dell'Europa occidentale. È anche il quarto importatore di petrolio greggio e il secondo di gas naturale. Il Paese dipende da queste importazioni per soddisfare il proprio fabbisogno energetico interno. Ciò significa che le variazioni del prezzo mondiale del greggio avranno un impatto sulle previsioni della coppia NOK/JPY.

Intervento del governo

Il governo giapponese sta attuando una serie di iniziative economiche per rafforzare l'economia.

Il massiccio programma di allentamento della Banca del Giappone ha portato di recente a una significativa debolezza dello yen giapponese, ma eventuali improvvisi venti contrari a livello globale, così come una maggiore instabilità nell'Eurozona, potrebbero indurre gli operatori a rivolgersi a valute rifugio. Ciò causerà un calo del tasso di cambio JPY/NOK.

Pertanto, i trader dovrebbero tenere d'occhio i tassi di interesse della Banca del Giappone (BoJ) e gli annunci del governo, in quanto influenzeranno il valore della coppia di valute.

Analisi tecnica JPY/NOK

I trader che cercano di ottenere un profitto sul tasso di cambio JPY/NOK possono avere bisogno di utilizzare una serie di grafici e convertitori per fare una previsione accurata. È possibile utilizzarli anche per misurare il valore del pip della coppia.

Un grafico JPY/NOK vi consentirà di osservare le tendenze storiche e altri modelli di tassi di cambio comuni. Tutti questi elementi possono aiutare a prevedere i futuri movimenti dei tassi di cambio. La piattaforma di trading MT5, ad esempio, offre grafici di facile utilizzo con una moltitudine di strumenti di disegno e sovrapposizioni.

Principi del trading JPY/NOK

Quando si investe in JPY/NOK, è necessario sviluppare una buona strategia da incorporare nel proprio piano di investimento. Questo aumenterà notevolmente le vostre possibilità di successo nel forex.

I principi popolari che seguono sono tattiche di trading comuni per aiutarvi a diventare un trader forex di successo.

Tenersi aggiornati sulle notizie relative a JPY/NOK - Il valore del tasso JPY/NOK cambia in base agli annunci del governo, alle decisioni di politica monetaria, ai prezzi del petrolio, ecc. Tenersi aggiornati sulle ultime novità vi aiuterà a fare proiezioni più accurate.

Accantonare i fondi - Stabilite quanto capitale siete disposti a rischiare per ogni operazione e impostate il valore dei pip di conseguenza.

Trovare il tempo necessario - Il trading richiede tempo. Avete bisogno di tempo per seguire i mercati valutari globali e individuare le opportunità per piazzare le vostre operazioni al momento giusto.

Iniziare in piccolo - Iniziare con piccole quantità per testare la propria strategia. Questo vale soprattutto se si opera per la prima volta su una nuova coppia di valute. In questo modo è possibile vedere cosa funziona e cosa no, senza rischiare troppo al primo tentativo.

Utilizzate gli ordini limite - Impostate gli stop loss per aiutarvi a gestire le vostre operazioni su JPY/NOK. Se la coppia di valute scende al di sotto di una certa soglia, gli ordini di stop usciranno automaticamente dalla vostra posizione, impedendovi di perdere troppo denaro.

Mantenere la calma - I mercati valutari possono essere snervanti. È importante non lasciare che le emozioni abbiano la meglio sulla vostra strategia. Le decisioni devono essere prese solo con la logica.

Attenersi alla propria strategia di trading - È importante sviluppare una strategia in anticipo per avere successo nel forex trading. Una strategia vi permetterà di avere un piano e dei parametri a cui attenersi.

Ultima parola sul trading JPY/NOK

La coppia di valute JPY/NOK offre una buona opzione per i trader che vogliono investire in un bene rifugio. Sebbene non sia scambiato con i volumi significativi delle principali coppie di valute, la negoziazione del tasso JPY/NOK lascia ancora molto spazio a strategie di trading efficaci. È importante tenersi aggiornati sulle ultime notizie relative a JPY/NOK, sugli annunci governativi, sugli sviluppi economici e sui prezzi globali del petrolio. Quando si investe in JPY/NOK, utilizzare un broker forex di alto livello per valutare le tendenze storiche e prevedere i movimenti futuri dei prezzi.

I migliori broker per il trading di valuta

CFD Brokers Piattaforma Regolazione Aprire un conto demo
MetaTrader 4 e 5
AvaOptions
ASIC, CBFSAI, FRSA, BVI FSC, FSCA, JFSA, OCRCVM AvaTrade
MetaTrader 4 e 5
cTrader, TradingView
FCA, ASIC, CySEC, BaFin, DFSA, SCB, CMAPepperstone
xStation 5 FCA, KNF, CySEC, BIFSC, CNMV, DFSA, FSCAXTB
MetaTrader 4 e 5 CySEC, FCA, ASIC, JSC, OCRCVM, FSCAAdmiral
MetaTrader 4 e 5
ActivTrader, TradingView
FCA, CSSF, SCB, BACEN & CVM, CMVMActivTrades
MetaTrader 4 y 5
ActivTrader, TradingView
FCA, BaFin, ASIC, FINMA, FSCA, MAS, FMA, DFSA, JFSA, CFTCIG
MetaTrader 4 e 5 CySEC,ASIC,BIFSC XM
ASIC: Australia, BaFin: Germania, BIFSC: Belize, BVI FSC: Isole Vergini britanniche, BACEN e CVM: Brasile, CySEC: Cipro, CNMV: Spagna, CMVM: Portogallo, CSSF: Lussemburgo, CFTC: USA, CBFSAI: Irlanda, CMA : Oman, DFSA: Dubai, FCA: Regno Unito, FINMA: Svizzera, FSPR - FMA: Nuova Zelanda, FRSA: Abu Dhabi, FSA: Seychelles, FSCA: Sud Africa, JFSA: Giappone, JSC: Giordania, KNF: Polonia , MAS: Singapore, IIROC: Canada, SCB: Bahamas, VFSC: Vanuatu
Il trading di CFD comporta un significativo rischio di perdita, quindi non è adatto a tutti gli investitori. Il 74-89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro nel trading di CFD.

Domande frequenti

Perché lo JPY/NOK è così debole?

Il basso valore nominale dello yen giapponese è il risultato della Seconda Guerra Mondiale. La spesa bellica ha portato a una massiccia inflazione. Alla fine della guerra, lo yen giapponese era valutato 360 yen per il dollaro statunitense (USD). La forza di una valuta non si misura dalla sua evoluzione nel tempo, ma dal suo valore nominale.

Perché lo yen è un bene rifugio?

Le ragioni per cui lo yen è un bene rifugio sono molteplici. In primo luogo, il Giappone ha una posizione patrimoniale netta positiva nei confronti dell'estero. Lo yen giapponese ha anche tassi di interesse pari a zero o negativi, il che lo rende una valuta comune per i prestiti. In caso di crisi, le persone vendono i propri beni e contraggono meno prestiti.

JPY/NOK è una buona coppia di valute per il trading?

Lo yen e la corona norvegese sono tra le valute più importanti da acquistare e vendere. Anche il dollaro USA (USD), l'euro europeo (EUR), il franco svizzero (CHF) e la corona svedese (SEK) sono considerate valute popolari per il trading online.

Quando si muove maggiormente il mercato dei cambi?

L'orario più favorevole per il trading sul forex è dalle 13:00 alle 16:00 GMT. Questo è il momento in cui i mercati forex di New York e Londra si sovrappongono. Questi due centri di trading rappresentano oltre il 50% di tutto il trading sul forex.

Quali sono le valute più stabili al mondo?

Il franco svizzero (CHF), lo yen giapponese (JPY) e la corona norvegese (NOK) sono le tre valute più stabili. Sono valute globali relativamente sicure per generare profitti stabili.