Menu

Brokers

AvaTrade  Admiral Markets

XM  Skilling

XTB  Plus500

Pepperstone  FxOpen

Trading Sociale

darwinex  ZuluTrade

Borsa

DEGIRO

Investir comporta rischi di perdite

Criptovaluta

Binance  Coinhouse

OKX  Skrill

Coinbase  Bitpanda

Affiliazioni al Forex e al mercato azionario

IB Forex

Se hai un sito web sul tema delle notizie finanziarie o economiche, puoi diventare un affiliato di un broker (broker di riferimento o Introducing broker) che consente la negoziazione di valute online sul mercato dei cambi (il Forex) e il mercato azionario. Sarai pagato per promuovere una piattaforma di trading sulle tue pagine.

Una vasta gamma di strumenti di marketing sarà a tua disposizione per il successo delle tue campagne pubblicitarie: banner, analisi dei feed RSS e notizie, calendario economico, grafica in tempo reale, ecc ...

Avrete la scelta tra diverse forme di remunerazione: CPA (costo per attivazione), revenue share (revenue sharing), 2ndTier Commissions (assunzione di webmaster).

Brokers CPA Revenue share 2ndTier Commissions Pagamento Iscrizione
AvaTrade $200 a $400 25% 10% Bonifico bancario, Skrill, PayPal Apri un account
XM 250$ à 650$
(clienti UE e australiani)
Fino a $25 per lotto (clienti non UE) 10% Bonifico bancario, Skrill Apri un account
XTB$30 a $600no10%Bonifico bancarioApri un account
Plus500 $200 a $800 no 10% Bonifico bancario, Skrill Apri un account
FxOpennoFino a $10 per lottoSiBonifico bancario, Skrill, WebMoney, Neteller, CrittomoniaApri un account

1. Condivisione dei ricavi

Per alcune società di brokeraggio, questo tipo di accordi può essere molto interessante. In realtà, se un trader si iscrive semplicemente e non effettua alcuna operazione, il broker non è tenuto a pagare nulla all'affiliato. Invece, il brokeraggio paga ai suoi partner solo una percentuale delle commissioni e degli spread che riceve dai trader. Pertanto, il rischio finanziario associato a questa procedura è molto basso.

Tuttavia, questo sistema presenta alcune lacune. Lo svantaggio della società di brokeraggio in questo accordo è che deve condividere a tempo indeterminato con i marketer affiliati i ricavi ottenuti da alcuni trader. In generale, non c'è modo di saldare tutti i conti degli affiliati con un unico pagamento e tenere per sé tutti i potenziali guadagni.

Un altro problema evidente è che non tutti i trader che si iscrivono a un conto di trading possono depositare fondi e impegnarsi nell'attività di trading quotidiana. Ciò significa che un partner può coinvolgere fino a 20 trader, ma può beneficiare delle attività di trading solo di 5 di loro, poiché gli altri 15 trader hanno semplicemente preso un'altra decisione e non hanno depositato fondi o iniziato a fare trading.

2. Costo per azione

Un altro sistema di contratto comunemente utilizzato è il sistema di commissioni per i costi per quota. Il principio di base è che se il partner riesce a reclutare un trader e questo soddisfa determinati parametri, la società di brokeraggio pagherà all'affiliato una commissione fissa per ogni candidato. La percentuale esatta varia a seconda della posizione del nuovo operatore e di altri fattori.

Inutile dire che questo tipo di accordo è vantaggioso per tutte le parti. I marketer affiliati possono ricevere pagamenti sostanziosi per ogni cliente che soddisfa i requisiti del broker. Rispetto agli accordi di revenue sharing, questo offre loro l'opportunità di guadagnare un reddito più elevato.

Lo svantaggio di questa forma di accordo per le società di intermediazione è che non vi è alcuna garanzia che il trader possa continuare a operare con loro dopo che il broker ha effettuato il pagamento del costo per azione all'affiliato. Poiché queste commissioni sono generalmente più elevate rispetto a quelle di altre categorie, c'è sempre la possibilità che la società di brokeraggio registri un deficit. Sebbene sia improbabile che ciò accada per la maggior parte dei trader, si tratta di una minaccia di cui i broker sono consapevoli.

3. Costo per lead

Un altro sistema di commissioni da considerare è il costo per lead. Il marketer riceve un pagamento unico per ogni trader, anziché distribuirlo con le entrate. Questa può essere una scelta interessante anche per le società di intermediazione, in quanto devono effettuare un solo pagamento per ogni nuovo trader e non sono tenute a condividere le potenziali commissioni con il marketer affiliato.

D'altra parte, le società di intermediazione chiariscono che se si vogliono servizi di marketing di affiliazione simili, l'importo totale delle commissioni sarà molto più basso rispetto a un sistema di costo per azione. Pertanto, questo potrebbe non essere l'approccio giusto per i marketer affiliati per migliorare i loro guadagni mensili.

Tuttavia, questo sistema presenta alcuni svantaggi per i broker. Non c'è alcuna indicazione che la persona che si è iscritta e ha verificato il proprio indirizzo e-mail e numero di contatto sarà in grado di depositare denaro e fare trading su base regolare. Pertanto, anche in questi scenari esiste un certo rischio finanziario. Tuttavia, poiché i livelli di pagamento non sono così elevati come negli schemi precedenti, l'esposizione al rischio potrebbe essere inferiore.

4. Lo schema ibrido

Alcuni marketer affiliati sono molto affezionati a questa struttura di commissioni. Tuttavia, ha i suoi svantaggi, come in tutti gli esempi precedenti. La verità è che il valore in dollari o in percentuale delle commissioni può essere addirittura inferiore negli accordi ibridi. Ad esempio, il broker può proporre di versare all'affiliato una parte dei ricavi generati dal cliente in un accordo di condivisione dei ricavi. Ma poiché il costo per lead spesso include una tariffa fissa, la quota del marketer nell'ibrido potrebbe essere limitata.

Revenue sharing, costo per azione, costo per lead e ibrido sono le quattro forme di commissione utilizzate nel Forex affiliate marketing. Ognuno di essi presenta vantaggi e svantaggi. Oltre alle considerazioni di carattere finanziario, nella scelta di un programma di affiliazione è necessario cercare un buon account manager e una società di intermediazione con una buona reputazione.

Come scegliere il miglior programma di affiliazione Forex?

Dopo aver esaminato i principali programmi di affiliazione per il forex, il passo successivo consiste nel determinare quale sia il migliore. Considerate i seguenti fattori per determinare quali accettare e quali rifiutare:

  • Se non avete molto tempo per pubblicizzare i vostri servizi di affiliazione creando poster, grafiche e post, cercate servizi di affiliazione che vi aiutino a farlo.
  • Sarebbe bello se l'azienda offrisse una formazione su come promuovere efficacemente i servizi online. Ricordate che il marketing di affiliazione è una collaborazione. Assicuratevi quindi che il vostro partner possa aiutarvi a promuovere i servizi della sua azienda.
  • Assicuratevi di collaborare con una società di brokeraggio legittima per evitare mosse ingannevoli che provocheranno perdite per i vostri trader. A tal fine, è necessario imparare a riconoscere ed evitare le truffe e le frodi sui cambi.
  • Avrete bisogno di informazioni per prendere la migliore decisione possibile. In questo modo, potrete trovare un sistema progettato per esigenze specifiche. Sarà più facile per voi escludere le scelte che non soddisfano i requisiti di un programma di marketing di affiliazione forex di successo.
  • Imparate alcuni suggerimenti e ottenete un feedback da marketer affiliati esperti, iscrivendovi ai forum di affiliazione. Tuttavia, prima di accettare i loro suggerimenti, siate abbastanza intelligenti da valutarli.
  • Fate un elenco di tutti i pro e i contro di ogni programma che state prendendo in considerazione per vedere le differenze tra di loro; quindi confrontate i vantaggi dei programmi utilizzando la vostra lista di controllo.

Prendetevi il tempo necessario per raccogliere tutte le informazioni di cui avete bisogno per scegliere il programma migliore per voi. Ricordate che è meglio fare una scelta informata, anche se può richiedere più tempo, che prendere una decisione affrettata ma problematica.