Menu

Broker di CFD

AvaTrade  Admiral Markets

XM  IG

XTB  Plus500

Pepperstone  ActivTrades

Trading Sociale

darwinex  ZuluTrade

Criptovaluta

Binance  Coinhouse

Bitpanda

Conto finanziato

FundedNext  FTMO

E8  The 5%ers

City Traders Imperium  

Overtrading - Cause, tipologie e come evitarlo

Overtrading

L'overtrading si verifica quando i trader o gli investitori acquistano e vendono strumenti finanziari con una frequenza superiore a quella giustificata dalla loro strategia o dalla loro situazione finanziaria.

Ciò comporta spesso rendimenti inferiori e rischi più elevati.

Inoltre, spesso comporta un aumento dei costi (commissioni, spese, ecc.).

È importante comprendere le cause, riconoscere i tipi di overtrading e utilizzare strategie per evitare l'overtrading al fine di mantenere un portafoglio sano.

Lezioni chiave:

  • Cause - L'overtrading è causato da fattori psicologici come l'avidità, la FOMO e l'eccesso di fiducia, oltre che da questioni strategiche come l'eccessiva leva finanziaria e la mancanza di un piano di trading.
  • Tipi - I tipi di overtrading includono lo scalping, il trading basato sulle notizie, la mentalità del gioco d'azzardo, il volume, la leva finanziaria, le dimensioni eccessive e l'overtrading emotivo.
  • Come evitare l'overtrading - Evitare l'overtrading richiede un solido piano di trading, una buona gestione del rischio, la definizione di limiti, l'auto-riflessione, la coltivazione della disciplina emotiva e la ricerca di consigli quando necessario.
  • I migliori trader di solito non vedono le cose come una semplice serie di operazioni indipendenti.
  • In genere strutturano e bilanciano i loro portafogli e cercano fonti di alfa che possano durare un decennio o più, piuttosto che opportunità una tantum e fugaci che non danno alcun beneficio nel lungo periodo.

Cause dell'overtrading

Comprendere le cause dell'overtrading è il primo passo per evitare gli effetti dannosi sul vostro portafoglio.

Fattori psicologici

  • L'avidità e il richiamo di profitti rapidi - L'interesse per i profitti rapidi può sedurre i trader a prendere decisioni impulsive, allontanandosi così da una direzione strategica realistica.
  • Paura di perdersi (FOMO) - Osservare gli altri che realizzano guadagni o reagiscono alle fluttuazioni del mercato può innescare una ricerca affrettata e spesso poco saggia di successi simili.
  • Vendetta - Nel tentativo di recuperare le perdite, i trader possono impegnarsi in scommesse più rischiose (ad esempio, la Martingala). Questo peggiora la loro situazione finanziaria.
  • Noia e piacere del trading - Per alcuni, l'eccitazione di partecipare al mercato o la pura noia possono portare a fare trading inutile e speculativo.
  • Fiducia eccessiva - Un'esagerata fiducia nelle proprie capacità di trading può portare a un'assunzione di rischi sconsiderata.
  • Trading emotivo - Le decisioni motivate da sentimenti, come l'avidità, la paura o il desiderio di vendetta, tendono a portare a un trading affrettato e poco ponderato.

Errori strategici

  • Leva finanziaria eccessiva - La leva finanziaria amplifica sia i guadagni che le perdite potenziali. Incoraggia i trader a sfruttare eccessivamente la leva finanziaria nella speranza di aumentare i guadagni. Anche eventuali successi del portafoglio (o depositi sul conto) possono aumentare la leva finanziaria e aggravare l'assunzione di rischi attraverso la leva.
  • Mancanza di una strategia chiara - Il trading senza un piano generale o regole chiare può portare a un comportamento erratico, guidato più dal rumore del mercato che da un'analisi ragionata.
  • Mancanza di un piano di trading - L'assenza di una strategia ben definita significa che i trader possono entrare nel mercato a caso. Questo può aumentare la probabilità di overtrading.

Tipi di overtrading

L'overtrading si presenta in diverse forme distinte, ognuna delle quali è caratterizzata da fattori scatenanti e conseguenze che possono compromettere il portafoglio di un trader.

Che siano motivate dalla ricerca di profitti rapidi o da impulsi emotivi, queste forme di overtrading possono aiutare i trader a mettere in atto misure di protezione contro le tentazioni dell'overtrading.

Forme comuni

  • Scalping - Sottoinsieme del day trading, lo scalping consiste nell'effettuare numerose operazioni nel tentativo di ottenere piccoli profitti su movimenti di prezzo minimi. Si tratta di un approccio ad alto volume e ad alto rischio che richiede un monitoraggio costante del mercato.
  • Gli stili di trading ad alta frequenza non sono di per sé una forma di overtrading, ma possono esserlo quando non ci sono prove concrete che la strategia funzioni. (Perché una strategia funziona e qual è il suo track record).
  • Trading basato sulle notizie - Le reazioni rapide agli eventi di cronaca, senza un'attenta analisi, spesso si traducono in operazioni premature o poco ponderate. La volatilità causata dalle notizie può indurre i trader a prendere decisioni affrettate.
  • Mentalità da giocatore d'azzardo - Considerare il trading come una forma di gioco d'azzardo piuttosto che una strategia di trading disciplinata porta all'assunzione di rischi senza un'adeguata gestione del rischio o pianificazione strategica.

Forme riconosciute

  • Volume trading - Caratterizzato dall'esecuzione di un numero di operazioni superiore a quello giustificato dalla strategia o dal piano di un individuo. Porta a costi di transazione non necessari e a un trading casuale. È molto probabile che i rendimenti diminuiscano.
  • Leva finanziaria - Assunzione di rischi sproporzionati utilizzando la leva finanziaria in modo incauto. Tenta di amplificare i guadagni, ma aumenta notevolmente il rischio di perdite.
  • Operazioni di dimensioni eccessive - Si tratta di operazioni in cui le dimensioni delle posizioni sono eccessive rispetto al saldo del conto. Sebbene il "grande affare" sia attraente, incoraggiamo la riduzione delle dimensioni delle posizioni e la diversificazione.
  • Trading emotivo - si verifica quando i trader prendono decisioni basate su reazioni emotive ai movimenti del mercato piuttosto che su un piano di trading prestabilito o su un ragionamento analitico.

In generale

Ognuno di questi tipi di overtrading presenta sfide e rischi unici.

Lo scalping e il trading basato sulle notizie richiedono una vigilanza costante e possono portare al burnout e a perdite finanziarie significative.

La mentalità del giocatore d'azzardo allontana il trading dalle strategie disciplinate, rendendolo simile all'azione pura, cioè alle scommesse speculative con esiti imprevedibili.

L'overtrading basato sui volumi, indotto dalla leva finanziaria ed emotivo sottolinea l'importanza di mantenere la disciplina, ossia di aderire a un piano di trading ben ponderato e di gestire il rischio in modo efficace.

Sia che si tratti di resistere alla tentazione di fare overtrading, di evitare posizioni troppo grandi o di limitare l'uso della leva finanziaria, riconoscere questi schemi è il primo passo verso l'adozione di abitudini di trading più sane.

Strategie per evitare l'overtrading

Queste strategie non solo aiutano a migliorare le performance di trading, ma anche ad adottare un approccio più sano e sostenibile al trading sui mercati.

Elaborare un solido piano di trading

  • Stabilire obiettivi e criteri chiari - redigere un piano di trading dettagliato che definisca i propri obiettivi di trading, i livelli di tolleranza al rischio e i criteri specifici di entrata e uscita dalle operazioni. Attenersi a questo piano è importante per limitare le decisioni impulsive.
  • Pianificazione generale - Oltre a definire gli obiettivi, un solido piano di trading include regole di entrata e di uscita, protocolli di gestione del rischio e linee guida sulle dimensioni delle posizioni. Questa tabella di marcia aiuta a mantenere la disciplina, soprattutto quando si affronta la natura stocastica della volatilità del mercato. Qui potete trovare esempi di piani di trading.

Adottare la gestione del rischio

  • Dimensionamento efficiente delle posizioni - Determinate la dimensione degli scambi in relazione al vostro capitale totale per garantire che nessuna singola operazione possa danneggiare in modo significativo il vostro portafoglio.
  • Utilizzo di ordini stop loss - Questi ordini sono progettati per limitare le perdite potenziali uscendo automaticamente da un'operazione a un livello di prezzo predeterminato.
  • Considerare le opzioni - Le opzioni possono rientrare nella vostra strategia di copertura prudente del rischio.
  • Diversificare - Questo principio è meno rilevante nel brevissimo termine (le dimensioni della posizione sono maggiori, ad esempio), ma non essere eccessivamente dipendenti da un singolo risultato o flusso di rendimento è una pietra miliare dell'attività.

Vedi anche: Tipi di ordini

Impostazione dei limiti

  • Limiti di trading - Stabilite un numero massimo di transazioni per un determinato periodo - giornaliero, settimanale o mensile - per evitare un trading eccessivo.
  • Pause emotive e fisiche - È importante riconoscere i segnali di stress o di stress emotivo. Fare delle pause permette di schiarirsi le idee e riduce il rischio di prendere decisioni di trading emotive.
  • Riconoscere che la varianza è normale - Nel trading esiste la varianza e anche le migliori strategie hanno dei lati negativi (sono semplicemente limitate da una gestione prudente del rischio).

Riflessione continua

  • Tenere un diario di trading - Un registro dettagliato di tutte le operazioni, comprese le motivazioni e gli esiti, consente di riflettere e di individuare i modelli di trading eccessivi.
  • Sessioni di revisione periodiche - Analizzate la vostra attività di trading e le vostre decisioni per affinare la vostra strategia e migliorare i vostri processi decisionali.

Coltivare la disciplina emotiva

  • Gestire le emozioni - Imparare a riconoscere e controllare emozioni come l'avidità, la paura e la vendetta, perché spesso sono precursori dell'overtrading.
  • Concentrarsi sugli obiettivi a lungo termine - Tenere a mente gli obiettivi di trading a lungo termine per evitare di farsi influenzare dai movimenti di mercato a breve termine.

Avete davvero bisogno di fare trading?

Ci sono sempre angoli del mercato o asset "caldi" che sembrano maturi per un certo tipo di opportunità di trading.

Ma vale la pena cercare potenziali opportunità tattiche in un'area in cui probabilmente non avete alcun vantaggio?

Cercare un supporto esterno

Se l'overtrading diventa un problema ricorrente, prendete in considerazione la possibilità di consultare un trading coach, un mentore o un terapeuta (con esperienza di lavoro con i trader). Un aiuto esterno può fornire informazioni preziose sui fattori psicologici scatenanti e sulle strategie per superarli.

Conclusione

L'overtrading può essere dannoso per il successo a lungo termine di un trader, poiché spesso porta a un aumento dello stress, a una riduzione della concentrazione e a sostanziali perdite finanziarie.

Comprendendone le cause, riconoscendone le forme e attuando strategie preventive, migliorerete la vostra performance di trading complessiva.

I migliori broker per gli investimenti online

CFD Brokers Piattaforma Regolazione Aprire un conto demo
MetaTrader 4 e 5
AvaOptions
ASIC, CBFSAI, FRSA, BVI FSC, FSCA, JFSA, OCRCVM AvaTrade
MetaTrader 4 e 5
cTrader, TradingView
FCA, ASIC, CySEC, BaFin, DFSA, SCB, CMAPepperstone
xStation 5 FCA, KNF, CySEC, BIFSC, CNMV, DFSAXTB
MetaTrader 4 e 5 CySEC, FCA, ASIC, JSC, OCRCVM, FSCAAdmirals
MetaTrader 4 e 5
ActivTrader, TradingView
FCA, CSSF, SCB, BACEN & CVM, CMVMActivTrades
MetaTrader 4 y 5
ActivTrader, TradingView
FCA, BaFin, ASIC, FINMA, FSCA, MAS, FMA, DFSA, JFSA, CFTCIG
MetaTrader 4 e 5 CySEC,ASIC,BIFSC XM
ASIC: Australia, BaFin: Germania, BIFSC: Belize, BVI FSC: Isole Vergini britanniche, BACEN e CVM: Brasile, CySEC: Cipro, CNMV: Spagna, CMVM: Portogallo, CSSF: Lussemburgo, CFTC: USA, CBFSAI: Irlanda, CMA : Oman, DFSA: Dubai, FCA: Regno Unito, FINMA: Svizzera, FSPR - FMA: Nuova Zelanda, FRSA: Abu Dhabi, FSA: Seychelles, FSCA: Sud Africa, JFSA: Giappone, JSC: Giordania, KNF: Polonia , MAS: Singapore, IIROC: Canada, SCB: Bahamas, VFSC: Vanuatu
Il trading di CFD comporta un significativo rischio di perdita, quindi non è adatto a tutti gli investitori. Il 74-89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro nel trading di CFD.