Menu

Broker di CFD

AvaTrade  Admiral Markets

XM  IG

XTB  Plus500

Pepperstone  ActivTrades

Trading Sociale

darwinex  ZuluTrade

Criptovaluta

Binance  Coinhouse

Bitpanda

Conto finanziato

Darwinex Zero  FTMO

E8  The 5%ers

City Traders Imperium  

Yuan cinese (CNY): importanza e ruolo nei mercati finanziari globali

Yuan chino (CNY)

Il CNY, o yuan cinese, è la valuta ufficiale della Repubblica Popolare Cinese e viene comunemente chiamato yuan. Il CNY è utilizzato per tutte le transazioni nazionali nella Cina continentale ed è regolato dalla People's Bank of China (PBoC), la banca centrale del Paese.

Questa guida vi aiuterà a comprendere il CNY e il suo ruolo nei mercati mondiali.

Introduzione rapida

  • Lo yuan cinese esiste in due forme: CNY (yuan onshore) e CNH (yuan offshore). Il CNY viene scambiato nella Cina continentale, mentre il CNH viene scambiato più liberamente sui mercati internazionali.
  • Il CNY è l'ottava valuta più scambiata al mondo, ma con la crescente potenza economica della Cina si ipotizza che il CNY possa sfidare il dominio del dollaro USA.
  • Il CNY è strettamente regolato dalla PBoC, che stabilisce un tasso di riferimento giornaliero e permette alla valuta di fluttuare all'interno di un intervallo ristretto.
  • Se si desidera negoziare lo yuan cinese sulle piattaforme di trading, è necessario utilizzare lo yuan offshore, CNH.

Capire il renminbi e lo yuan cinese

I termini RMB (renminbi) e CNY (yuan cinese) si riferiscono alla valuta cinese, ma hanno scopi e contesti diversi.

Il renminbi è il nome ufficiale della valuta cinese, che si traduce come "valuta del popolo". È un termine generale che comprende tutti gli usi della valuta in Cina e in contesti internazionali.

Quando si parla del sistema monetario globale della Cina, il termine RMB è appropriato. Rappresenta l'intero sistema monetario, così come il termine "sterlina" si riferisce al sistema monetario britannico, che comprende sterline e pence.

Lo yuan cinese, invece, è l'unità monetaria specifica utilizzata nella maggior parte dei contesti finanziari, in particolare per le transazioni e le conversioni di valuta.

In pratica, il RMB si riferisce alla valuta in generale o al suo status ufficiale, mentre il CNY è generalmente usato per riferirsi ai tassi di cambio, alle transazioni internazionali o alle operazioni finanziarie.

Ad esempio, sul mercato dei cambi, coppie di valute come USD/CNY indicano il tasso di cambio tra il dollaro statunitense e lo yuan cinese.

Utilizzo e accessibilità

Nella Cina continentale, il CNY viene utilizzato per una serie di transazioni. I consumatori lo usano per acquistare beni e servizi, pagare le bollette e saldare le spese quotidiane.

Le imprese lo usano per le transazioni commerciali, i salari e l'acquisto di materie prime e prodotti. Anche il governo utilizza il CNY per la spesa pubblica, i progetti infrastrutturali e i servizi sociali.

I sistemi di pagamento avanzati della Cina migliorano notevolmente l'accessibilità del CNY. Le piattaforme di pagamento digitali come Alipay e WeChat Pay sono diventate incredibilmente popolari, consentendo a utenti e commercianti di effettuare transazioni senza problemi utilizzando i loro smartphone.

Queste piattaforme sono ampiamente accettate nei negozi al dettaglio, nei ristoranti, nei taxi e nei venditori ambulanti, rendendo il CNY molto accessibile nella vita quotidiana. I servizi bancari tradizionali offrono un facile accesso, con numerosi sportelli automatici, filiali bancarie e servizi bancari online disponibili in tutto il Paese.

Per quanto riguarda le transazioni internazionali, gli stranieri possono cambiare CNY nella Cina continentale, ma il CNY è soggetto a controlli sui capitali. Questi controlli limitano la quantità di CNY che chiunque può portare fuori dal Paese e regolano le transazioni in valuta estera. Questo quadro normativo consente di gestire i flussi finanziari e di mantenere la stabilità finanziaria.

Importanza economica

Il CNY ha un'importanza economica nazionale e globale, che riflette lo status della Cina come seconda economia mondiale. La sua stabilità è essenziale per mantenere la crescita economica, controllare l'inflazione e garantire la stabilità finanziaria.

A livello globale, il CNY svolge un ruolo essenziale nel commercio e negli investimenti internazionali. Poiché la Cina è uno dei principali esportatori e importatori globali, molti accordi e contratti commerciali sono regolati in CNY, in particolare con i Paesi asiatici e con quelli coinvolti nella Belt and Road Initiative (BRI) cinese.

Il crescente utilizzo del CNY nel commercio mondiale riduce la dipendenza dal dollaro USA e rafforza l'influenza economica della Cina. Il dollaro USA mantiene un vantaggio considerevole, rappresentando il 62% delle riserve valutarie globali, del debito internazionale, della fatturazione delle importazioni e una quota sostanziale del fatturato e dei pagamenti globali in valuta estera (rispettivamente circa il 43% e il 39%).

Tuttavia, l'inclusione del CNY nei Diritti Speciali di Prelievo (DSP) del Fondo Monetario Internazionale significa che è ora riconosciuto come una valuta di riserva globale, incoraggiando le banche centrali e le istituzioni finanziarie a tenerlo nelle loro riserve.

I mercati finanziari cinesi sono diventati più accessibili agli investitori stranieri, aumentando la domanda di attività denominate in CNY. Questo afflusso di investimenti esteri rafforza il CNY e integra maggiormente la Cina nel sistema finanziario globale.

La politica monetaria della PBoC, che comprende la gestione dei tassi di interesse, delle riserve obbligatorie e delle operazioni di mercato aperto, ha un impatto diretto sul valore e sulla liquidità del CNY. Controllando questi fattori, la PBoC influenza la crescita economica, l'inflazione e la stabilità finanziaria, rendendo il CNY una parte essenziale dell'economia cinese e del panorama economico globale.

Regolazione e controllo

La PBoC regola il CNY utilizzando strumenti di politica monetaria diretti e indiretti per mantenere la stabilità e il controllo del valore della valuta.

Uno dei metodi principali consiste nel fissare il tasso di riferimento giornaliero, noto come "tasso di parità centrale", rispetto a un paniere di valute.

La PBoC annuncia questo tasso ogni giorno e il CNY può fluttuare all'interno di un intervallo specificato intorno a questo tasso, di solito del 2% in entrambe le direzioni. Questo meccanismo consente alla PBoC di gestire la volatilità e di garantire che il CNY rimanga relativamente stabile.

La PBoC interviene anche attivamente sul mercato dei cambi per influenzare il valore del CNY, acquistando o vendendo riserve valutarie per sostenere o indebolire il CNY a seconda delle necessità.

Questi interventi sono finalizzati a contrastare un'eccessiva attività speculativa o a rispondere a importanti eventi economici che potrebbero destabilizzare la valuta.

La PBoC utilizza anche diversi strumenti di politica monetaria per regolare il CNY. Tra questi vi sono l'adeguamento dei tassi di interesse, la modifica del coefficiente di riserva obbligatoria per le banche e le operazioni di mercato aperto.

Manipolando queste leve, la PBoC può influenzare la liquidità del sistema bancario, controllare l'inflazione e guidare la crescita economica, tutti fattori che hanno un impatto indiretto sul valore del CNY.

Manipolazione del CNY

Nell'agosto 2019, il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti ha designato la Cina come "manipolatore di valuta" a seguito del deprezzamento del CNY rispetto al dollaro USA, la prima designazione di questo tipo dal 1994.

Sebbene l'etichetta abbia un peso simbolico, ha conseguenze pratiche limitate per la Cina. L'obiettivo era quello di esercitare pressioni sulla Cina in merito alle sue pratiche commerciali, piuttosto che imporre sanzioni dirette.

Gli Stati Uniti, che stanno cercando di ridurre il proprio deficit commerciale, potrebbero essere interessati a un dollaro più debole. Una valuta più debole può rendere le esportazioni statunitensi più economiche a livello globale, il che potrebbe incrementare le esportazioni e ridurre il deficit commerciale.

Gli economisti ritengono generalmente che gli squilibri commerciali tendano a correggersi nel tempo attraverso gli aggiustamenti valutari. Il tasso di cambio di un Paese è in equilibrio nel breve periodo quando i suoi afflussi o deflussi netti di capitale compensano il deficit o l'avanzo delle partite correnti.

Ad esempio, gli Stati Uniti potrebbero finanziare un deficit delle partite correnti con investimenti esteri (debito, azioni, depositi, prestiti) senza causare un deprezzamento significativo della propria valuta.

In breve

Il CNY è la valuta ufficiale utilizzata per tutte le transazioni interne della Cina continentale. È strettamente regolamentato dalla PBoC al fine di mantenere la stabilità economica. Il suo meccanismo di cambio, il suo utilizzo e la sua importanza economica ne fanno un attore chiave dell'economia cinese e dei mercati finanziari globali.

Comprendere il ruolo del CNY e le differenze tra il CNY e il CNH è essenziale per chiunque faccia trading o investa in attività cinesi. In particolare, se si desidera speculare sullo yuan cinese attraverso le piattaforme di trading online, è generalmente necessario negoziare il CNH.

Come iniziare a fare trading sullo yuan offshore (CNH)

Il trading di CNH consiste nell'acquistare e vendere coppie di valute sul mercato dei cambi, come USD/CNH (dollaro USA/yuan cinese), EUR/CNH (euro/yuan cinese) e CNH/JPY (yuan cinese/yen giapponese), al fine di trarre profitto dalle fluttuazioni dei prezzi.

Per iniziare, è necessario

  • Aprire un conto presso un broker forex - si consiglia di scegliere un broker forex autorizzato da un'autorità di regolamentazione di "livello verde".
  • Depositare fondi - ricordate di scegliere un broker che supporti la valuta locale del vostro conto per ridurre al minimo le spese di conversione.
  • Eseguire le operazioni - il vostro broker fornirà una piattaforma desktop, mobile e/o web.
CFD Brokers Piattaforma Regolazione Aprire un conto demo
MetaTrader 4 e 5
AvaOptions
ASIC, CBFSAI, FRSA, BVI FSC, FSCA, JFSA, OCRCVM AvaTrade
MetaTrader 4 e 5
cTrader, TradingView
FCA, ASIC, CySEC, BaFin, DFSA, SCB, CMAPepperstone
xStation 5 FCA, KNF, CySEC, BIFSC, CNMV, DFSAXTB
MetaTrader 4 e 5 CySEC, FCA, ASIC, JSC, OCRCVM, FSCAAdmirals
MetaTrader 4 e 5
ActivTrader, TradingView
FCA, CSSF, SCB, BACEN & CVM, CMVMActivTrades
MetaTrader 4 y 5
ActivTrader, TradingView
FCA, BaFin, ASIC, FINMA, FSCA, MAS, FMA, DFSA, JFSA, CFTCIG
MetaTrader 4 e 5 CySEC,ASIC,BIFSC XM
ASIC: Australia, BaFin: Germania, BIFSC: Belize, BVI FSC: Isole Vergini britanniche, BACEN e CVM: Brasile, CySEC: Cipro, CNMV: Spagna, CMVM: Portogallo, CSSF: Lussemburgo, CFTC: USA, CBFSAI: Irlanda, CMA : Oman, DFSA: Dubai, FCA: Regno Unito, FINMA: Svizzera, FSPR - FMA: Nuova Zelanda, FRSA: Abu Dhabi, FSA: Seychelles, FSCA: Sud Africa, JFSA: Giappone, JSC: Giordania, KNF: Polonia , MAS: Singapore, IIROC: Canada, SCB: Bahamas, VFSC: Vanuatu
Il trading di CFD comporta un significativo rischio di perdita, quindi non è adatto a tutti gli investitori. Il 74-89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro nel trading di CFD.

Cosa muove il CNH?

Il valore del CNH è influenzato da una combinazione di indicatori economici, politica monetaria, relazioni commerciali, sentiment del mercato globale, movimenti del dollaro USA, flussi di capitale, attività speculative, politiche governative e condizioni economiche internazionali.

  • Gli indicatori economici come la crescita del PIL cinese, i tassi di inflazione, la produzione industriale e le vendite al dettaglio svolgono un ruolo fondamentale. Una performance economica migliore del previsto porta generalmente a un apprezzamento del CNH, mentre dati più deboli possono portare a un deprezzamento. Anche i dati sull'occupazione e altri indicatori che riflettono lo stato di salute dell'economia cinese contribuiscono ai movimenti della valuta.
  • Le misure di politica monetaria adottate dalla PBoC hanno un impatto significativo sul CNH. Le variazioni dei tassi di interesse, dei requisiti di riserva e di altri strumenti economici possono influenzare il sentiment degli operatori e il valore della valuta.
  • Le relazioni commerciali sono fondamentali, soprattutto tra la Cina e i suoi principali partner commerciali, come gli Stati Uniti. Sviluppi commerciali positivi e saldi commerciali in attivo rafforzano il CNH, mentre tensioni e deficit commerciali possono indebolirlo.
  • Anche il sentiment del mercato globale e i movimenti del dollaro statunitense influenzano il CNH. In periodi di incertezza globale o di avversione al rischio, il CNH può indebolirsi perché gli operatori cercano rifugi sicuri come il dollaro USA, lo yen o il franco svizzero. Al contrario, un indebolimento del dollaro USA porta generalmente a un aumento della valuta nazionale.
  • I flussi di capitale, compresi gli investimenti diretti esteri e gli investimenti di portafoglio in azioni e obbligazioni cinesi, influenzano la domanda di CNH. A seconda delle aspettative e delle notizie di mercato, le attività speculative e le operazioni degli hedge fund possono determinare una volatilità a breve termine.

Conclusioni

Lo yuan cinese (CNY) è una valuta importante a livello globale, che rappresenta la dinamica crescita economica della Cina. Regolato dalla People's Bank of China (PBoC), il CNY svolge un ruolo cruciale non solo nelle transazioni interne ma anche nei mercati finanziari internazionali. L'inclusione dello yuan nei Diritti Speciali di Prelievo (DSP) del Fondo Monetario Internazionale testimonia il suo riconoscimento come valuta di riserva globale. La distinzione tra lo yuan onshore (CNY) e lo yuan offshore (CNH) è essenziale per gli operatori e gli investitori internazionali. La comprensione dei meccanismi normativi e dei fattori che influenzano il valore del CNY è fondamentale per comprendere le problematiche economiche e finanziarie contemporanee legate a questa valuta.

Domande frequenti

Che cos'è il CNY?

Il CNY, o yuan cinese, è la valuta ufficiale della Repubblica Popolare Cinese. È utilizzata per tutte le transazioni nazionali nella Cina continentale ed è regolata dalla People's Bank of China (PBoC).

Qual è la differenza tra il CNY e il CNH?

Il CNY (yuan onshore) è utilizzato nella Cina continentale ed è strettamente regolamentato dalla PBoC. Il CNH (yuan offshore) viene scambiato più liberamente sui mercati internazionali ed è destinato alle transazioni al di fuori della Cina continentale.

Perché la Cina utilizza due versioni dello yuan?

La Cina utilizza due versioni dello yuan per controllare e regolare meglio la propria valuta. Il CNY consente alla PBoC di mantenere una rigida regolamentazione delle transazioni nazionali, mentre il CNH offre una maggiore flessibilità per le transazioni internazionali.

In che modo la PBoC regolamenta il CNY?

La PBoC regola il CNY fissando un tasso di riferimento giornaliero e consentendo al CNY di fluttuare all'interno di un intervallo ristretto attorno a questo tasso. Inoltre, utilizza l'intervento sul mercato dei cambi e vari strumenti di politica monetaria per influenzare il valore e la liquidità del CNY.

Perché il CNY è importante sui mercati mondiali?

Il CNY è importante per i mercati mondiali a causa della posizione della Cina come seconda economia mondiale e attore principale del commercio internazionale. La sua stabilità e l'inclusione nei Diritti speciali di prelievo (DSP) del FMI ne fanno una valuta di riserva globale, rafforzando il suo ruolo nelle transazioni e negli investimenti internazionali.

Come si inizia a negoziare il CNH?

Per iniziare a fare trading sul CNH, è necessario aprire un conto presso un broker forex autorizzato, depositare fondi e utilizzare la piattaforma di trading fornita per eseguire operazioni su coppie di valute, tra cui il CNH.

Quali fattori influenzano il valore del CNH?

Il valore del CNH è influenzato dagli indicatori economici cinesi, dalla politica monetaria della PBoC, dalle relazioni commerciali, dal sentiment del mercato globale, dai movimenti del dollaro USA, dai flussi di capitale e dall'attività speculativa.