Menu

Conclusione - finanza comportamentale

Conclusione - finanza comportamentale

Che si tratti di contabilità mentale, di ancoraggio o semplicemente di seguire il gregge, siamo tutti colpevoli almeno di alcuni dei pregiudizi e dei comportamenti irrazionali evidenziati in questo tutorial.

Ora che potete identificare alcuni pregiudizi, è il momento di applicare queste conoscenze ai vostri investimenti e, se necessario, adottare misure correttive.

Speriamo che le vostre future decisioni finanziarie siano un po' più razionali e molto più lucrative!

Ecco un riassunto di ciò che abbiamo coperto:

  • La finanza convenzionale si basa su teorie che descrivono le persone, per lo più con un comportamento logico e razionale. La gente ha cominciato a mettere in discussione questo punto di vista, perché ci sono state anomalie ed eventi che la finanza convenzionale non è riuscita a spiegare.
  • Tre dei maggiori collaboratori sono gli psicologi Daniel Kahneman, Amos Tversky e l'economista Richard Thaler.
  • Il concetto di ancoraggio si basa sulla tendenza a concedere o "ancorare" il nostro pensiero intorno ad un punto di riferimento, nonostante il fatto che non può avere una rilevanza logica per prendere una decisione.
  • La contabilità mentale si riferisce alla tendenza delle persone a dividere il proprio denaro in conti separati sulla base di criteri quali la fonte e l'uso del denaro. Anche l'entità dei fondi di ciascun conto varia a seconda della fonte e dell'uso previsto.
  • Il bias di conferma si riferisce a come le persone tendono ad essere più attente alle nuove informazioni che confermano le proprie opinioni e preconcetti su un argomento.
  • Il pregiudizio retrospettivo si riferisce a persone che pensano che un evento passato potrebbe essere prevedibile.
  • Il sofisma del giocatore si riferisce ad un'errata interpretazione delle statistiche in cui qualcuno crede che un evento indipendente e casuale possa influenzare la probabilità che si verifichi un altro evento indipendente e casuale.
  • Il comportamento di pastorizia rappresenta la preferenza per le persone ad imitare i comportamenti o le azioni di un gruppo più ampio.
  • L'eccessiva fiducia rappresenta la tendenza di un trader a sopravvalutare la sua capacità di compiere determinate azioni.
  • La reazione eccessiva si verifica quando alcune notizie economiche sono esagerate in modo sproporzionato rispetto all'impatto effettivo delle notizie.
  • La teoria prospettica si riferisce all'idea che la maggior parte delle persone tendono ad essere più sensibili alla perdita (nel senso che sentono più dolore dopo una perdita, rispetto alla quantità di piacere provato dopo un uguale quantità di beneficio).

Sintesi - Teoria della finanza comportamentale