Menu

Broker di CFD

AvaTrade  Admiral Markets

XM  IG

XTB  Plus500

Pepperstone  ActivTrades

Trading Sociale

darwinex  ZuluTrade

Borsa

DEGIRO

Investir comporta rischi di perdite

Criptovaluta

Binance  Coinhouse

OKX  Bitpanda

Conto finanziato

FundedNext  FTMO

E8  The 5%ers

Fidelcrest  City Traders Imperium

Cosa devono sapere i trader principianti prima di investire denaro

trader principianti

Hai appena fatto un altro bel profitto sul tuo conto demo ..... Sono passati tre mesi ormai e ti senti pronto a fare il salto ad un conto live. Ti senti pronto a provare il trading dal vivo, ma domande e dubbi rimangono nella tua mente.....

La maggior parte dei trader inizia a fare trading dal vivo molto prima di essere pronta, ed è probabile che anche tu sia colpevole di questo. Ma come si fa a sapere "per certo" se si è pronti a rischiare soldi veri nei mercati o no? Beh, sfortunatamente, non c'è un modo sicuro al 100% per sapere se sei pronto a fare trading dal vivo o no, ma ci sono alcune cose che puoi fare per prepararti a fare trading su un conto live e ci sono certamente alcune cose che devi sapere prima di fare trading dal vivo...

Ci diciamo ogni sorta di cose per convincerci che possiamo iniziare a rischiare i nostri soldi nei mercati; è abbastanza facile giustificarlo se lo si vuole veramente.

C'è una linea sottile tra logica ed emozione che porta molti trader a investire nei mercati finanziari prima di essere veramente pronti. La lezione di oggi affronterà diversi punti basati sulla logica che devi conoscere prima di iniziare a rischiare il tuo denaro duramente guadagnato nei mercati. Spero che quello che leggerete qui sotto vi farà risparmiare soldi, tempo e stress.

Perdite commerciali da miliardi di dollari: è coinvolta la biologia?

JPMorgan. UBS. Societe Generale. Queste banche sono state scosse da perdite commerciali gigantesche dovute a un'eccessiva assunzione di rischio (e a operazioni andate male) da parte di uno o due trader "canaglia".

Come possono le decisioni sbagliate di un individuo portare a miliardi di dollari di danni alla sua azienda? John Coates, ex trader di Wall Street e autore del libro "The Hour Between the Dog and the Wolf", sostiene che la biologia gioca un ruolo centrale nei famigerati scandali di borsa. Ex trader della Deutsche Bank, John Coates ha lasciato Wall Street per studiare neuroscienze e finanza all'Università di Cambridge. Il suo obiettivo era quello di trovare la risposta alla domanda che ha lasciato perplessi gli esperti per anni: perché i trader prendono le decisioni che prendono?

"Non sono sicuro che l'avidità sia la motivazione principale qui", dice Coates in un'intervista al Daily Ticker. "Ci sono incentivi istituzionali per massimizzare la varianza dei tuoi risultati di trading. Ma alla base di tutto questo c'è il comportamento umano".

Coates dice che i commercianti possono soccombere all'"effetto vincitore" - un modello che è stato usato dagli scienziati per descrivere il comportamento degli animali. Il "vincitore" diventa più sicuro di sé e cerca di correre più rischi dopo aver vinto un combattimento (per gli animali, è il territorio; per i commercianti, sono le azioni) e la biologia di quell'individuo (o animale) cambia per prepararsi a più competizione.

"È in realtà un fenomeno basato sulla biologia", spiega. "Quando siamo in una fase di guadagno, alcune sostanze chimiche e segnali elettrici nel nostro cervello ci incoraggiano a prendere sempre più rischi. Chiunque abbia passato del tempo in una sala di trading e abbia preso grandi rischi finanziari sa che quando si prendono quelle decisioni, il proprio corpo è completamente coinvolto nel processo decisionale".

Il cuore dei trader batte più velocemente, i livelli di testosterone aumentano e i trader possono effettivamente diventare fisicamente e psicologicamente immuni al rischio sviluppando un'alta tolleranza ad esso. Secondo Coates, alcuni commercianti perdono persino il contatto con la paura.

Alla fine, questa eccessiva assunzione di rischi si ritorce contro, lasciando le società finanziarie e gli investitori con enormi perdite. Ma Coates dice che ci sono modi per evitare questi effetti biologici catastrofici sui mercati globali. I risk manager dovrebbero rimuovere i trader che stanno vincendo togliendoli dal trading floor, anche per diverse settimane. I manager possono seguire l'esempio degli scienziati dello sport utilizzando la "tempra fisiologica", cioè regimi di allenamento fisico che rafforzano la resistenza di una persona ai picchi di esuberanza e pessimismo.

"Tutte le esplosioni che ho visto a Wall Street o a Londra, con perdite di più di un miliardo di dollari, sono state fatte da un trader che era alla fine di una striscia vincente pluriennale", aggiunge. "I trader in serie positiva - quelli dovrebbero preoccuparvi.

Sii consapevole della tua biologia

Gli esseri umani sono cablati per essere meno propensi a correre rischi dopo aver vinto e più propensi a correre rischi dopo aver perso; in altre parole, siamo fondamentalmente cablati dall'evoluzione per essere cattivi nel trading. In realtà, il tuo senso di rischio sul mercato non dovrebbe cambiare molto da un trade all'altro. Per esempio, dopo aver vinto 5 scambi di fila, la maggior parte delle persone si sente un po' più "insensibile" al fatto che il prossimo scambio potrebbe essere un perdente. Al contrario, se perdi 5 trade di fila, la tua percezione del rischio sul prossimo trade sarà tipicamente molto più alta di quanto dovrebbe essere, tanto che potresti rischiare molto meno del normale o forse anche avere troppa paura di entrare in un setup perfettamente buono.

Quello che devi capire è che per qualsiasi strategia di trading o sistema, c'è una distribuzione casuale di operazioni vincenti e perdenti. Se hai scoperto nel tempo che puoi vincere il 55% delle volte con la tua strategia di trading, questo significa che perderai il 45% delle volte... e non sai mai quale trade vincerà e quale perderà... perché sono distribuiti casualmente. Quindi, anche se hai un metodo per entrare nel mercato che ti permette di fare profitti su una serie di scambi, non puoi cadere nella trappola di pensare di "sapere per certo" cosa succederà nel tuo prossimo scambio. È questa mentalità che fa sì che i trader diventino troppo sicuri di sé dopo alcune vittorie e rischino più di quanto farebbero normalmente, e poi....bam! si imbattono in un trade perdente quando il loro rischio viene moltiplicato per 2 o 3. Non ci vuole molto per capire come questo possa influenzare il tuo trading... colpisci un trade perdente rischiando troppo perché eri troppo sicuro di te, poi ti arrabbi perché hai perso più del solito e cerchi di "rimediare" e ti tuffi di nuovo nel mercato anche se la tua strategia di entrata non c'è... finché non hai fatto saltare il tuo conto trading.

Qual è la soluzione?

La soluzione ai nostri "handicap" di trading generati evolutivamente è di accettare prima di tutto che siamo nati pre-cablati per essere meno preoccupati del rischio dopo aver vinto e troppo preoccupati del rischio dopo aver perso.

Una volta che hai accettato i tuoi difetti biologici di trading, puoi iniziare a lavorare per superarli semplicemente essendo realistico, logico e disciplinato. Ma è fondamentale che tu sia consapevole dei tuoi problemi di trading biologico prima di iniziare a fare trading dal vivo, poiché è molto difficile individuarli durante il trading e soprattutto se nessuno ti ha informato di essi. Si tratta semplicemente di essere consapevoli di ciò che si sta facendo sui mercati in ogni momento, chiedendosi sempre se ciò che si sta per fare è una decisione basata sull'emozione o una decisione basata sulla logica.

Assicurati di voler essere un trader perché ami davvero il trading

In superficie, il trading sembra ingannevolmente facile, ma ci vuole davvero una persona appassionata e interessata per eccellere in esso. Devi essere in grado di renderti immune alle perdite ed essere in grado di esercitare la disciplina e la pazienza... molte persone non riescono a fare queste cose molto facilmente. Prima di iniziare a rischiare il tuo denaro duramente guadagnato nei mercati, devi sederti e chiederti onestamente se pensi di poter funzionare in un mondo di tentazioni costanti? Sei qualcuno che può guardare la tentazione negli occhi e ignorarla? In caso contrario, è difficile che tu possa fare over-trade e rischiare troppo per trade.

Hai abbastanza pazienza per aspettare che la tua strategia di trading si manifesti prima di investire? Sei disciplinato? Non è impossibile raggiungere questi obiettivi, ma alcune persone lo trovano più facile di altre. Se hai abbastanza passione e desiderio di diventare un trader di successo, puoi lavorare sui tratti psicologici che lavorano contro di te. Tuttavia, se sei solo alla ricerca di "soldi facili" e non vuoi risolvere i problemi psicologici o mentali che interferiscono con la tua attività di trading, probabilmente dovresti dimenticare il trading e andare avanti.

Imparare a usare la piattaforma di trading

Prima di fare trading dal vivo, dovresti usare un conto demo per familiarizzare con il funzionamento della piattaforma, come eseguire i trade e impostare i grafici per la tua analisi, ecc. Non vuoi perdere soldi semplicemente perché non hai preso il tempo per imparare come funziona la tua piattaforma di trading.

Il trading di successo non consiste nell'avere "ragione" o avere alte percentuali di vincita

Molti trader principianti credono di dover cercare di vincere ogni trade per essere redditizi. Tuttavia, questo non potrebbe essere più lontano dalla verità. Per alcuni trader, perdere i trade diventa un problema di ego; pensano di essere "più intelligenti" o "migliori" della maggior parte degli altri trader o di avere una capacità speciale di analizzare i mercati che nessun altro ha. Questo li porta a preoccuparsi troppo delle percentuali di vincita e a cercare di avere il minor numero possibile di trade perdenti.

La chiave del successo sul mercato non è avere un piccolo numero di trade perdenti, ma minimizzare i trade perdenti che si hanno, per contenerli. Il trading di successo riguarda più che altro la conservazione del capitale e le capacità di gestione del rischio: se riesci a mantenere un buon rapporto rischio/ricompensa e a fare trading solo quando la tua tecnica di entrata è davvero presente, sarai in vantaggio rispetto a molti trader. Tutto quello che devi fare è combinare le tue capacità di gestione del rischio con una strategia di trading ad alta probabilità e avrai una ricetta per il successo.

Non appena inizierete a concentrarvi sul controllo del rischio e a sostenere le perdite invece di evitarle, sarete veramente sulla strada del successo. Questo si chiama essere un "gestore del rischio" ed è un modo molto più utile di pensare a se stessi che come "trader" o "speculatore". L'idea di fondo qui è che non è necessario avere "ragione" o un'alta percentuale di vincita per fare soldi.

Se non puoi spiegare facilmente la tua strategia di trading a un bambino di 10 anni, è troppo complicata

Prima di iniziare a fare trading dal vivo, devi assicurarti di sapere cosa stai facendo. Se non avete i seguenti elementi, vi suggerisco vivamente di rimanere in modalità demo fino a quando non li avrete:

1) Una strategia di trading che non sia troppo complicata e che si possa spiegare facilmente a un bambino di 10 anni. Il trading di azioni di prezzo ovviamente si adatta al conto qui, ed è davvero il modo meno stressante di fare trading. Non hai bisogno di indicatori, matematica complicata, onde di Elliot o qualsiasi altra cosa troppo complicata.

2) Un piano di trading che hai costruito a partire dalla strategia di trading che hai imparato. So che questo è un cliché e so che potresti pensare che non hai davvero bisogno di un piano di trading scritto o digitato, ma è così. Anche se il tuo piano di trading consiste in un commento di mercato settimanale o giornaliero, è molto meglio di molti trader che non hanno alcun piano. Devi consolidare i tuoi pensieri e la tua strategia generale di trading in una sorta di guida giornaliera, in questo modo sei preparato e ti aiuta a fare trading sulla logica piuttosto che sull'emozione.

3) Un diario di trading per seguire i tuoi progressi. Un semplice diario su foglio elettronico è sufficiente; non deve essere complicato. Hai solo bisogno di un diario per tracciare i tuoi progressi nel tempo. Un diario vi aiuterà a mostrare come la disciplina e la pazienza ripagano nel tempo, il che rafforzerà le abitudini positive di trading. È anche essenziale avere una storia accurata se volete che qualcuno vi dia dei fondi per commerciare in futuro.

4) Prendi i punti da 1 a 3 e fai trading in modalità demo con loro finché non ti senti sicuro e vedi profitti regolari sul tuo conto demo. Alcune persone avranno bisogno solo di un mese di demo trading, altre di 6 mesi; ogni trader è diverso. La chiave è che tu prenda la tua strategia di trading e la pratichi su un conto demo prima di implementarla. Non fatevi ingannare, se non siete preparati perderete soldi, e perdere soldi significa perdere tempo, e il tempo è prezioso come tutti sappiamo, quindi fate il possibile per evitare di sprecarlo inutilmente. Avrai dei trade perdenti in ogni caso, ma lo scopo del trading è quello di minimizzarli, non di evitarli. Li minimizzi essendo preparato.