Menu

La blockchain Polkadot e la sua criptovaluta DOT

Polkadot

DOT è una criptovaluta che permette agli utenti di accedere alla rete Polkadot. Ha somiglianze con altri progetti di criptovaluta come Ethereum o Cosmos.

Il white paper di Polkadot spiega che il protocollo è una blockchain eterogenea che opera attraverso catene di relè e parachains personalizzabili. Questo significa che la blockchain usa solo le risorse necessarie per la catena principale, ma mantiene la flessibilità delle parachain.

Quando si confrontano altre valute emergenti come Cosmos o Chainlink con Polkadot, si ritiene che DOT possa offrire più sicurezza, privacy ed efficienza.

Uno dei principali vantaggi della rete è che gli sviluppatori sono autorizzati a costruire altri progetti DeFi sulla catena. Gli utenti possono costruire il codice Polkadot su Github prima di implementarlo nell'ecosistema.

Anche se può sembrare complicato, la popolarità di questa criptovaluta scalabile è cresciuta rapidamente. Secondo Coingecko, la sua capitalizzazione di mercato raggiungerà oltre 35 miliardi di dollari entro il 2021. Questo la rende una delle 10 criptovalute più scambiate al mondo.

Storia del Polkadot

Polkadot è stata fondata nel 2016 da Peter Czaban, Robert Habermeier e Gavin Wood (co-fondatore di Ethereum). Wood ha inventato il linguaggio usato per scrivere applicazioni decentralizzate (Dapps) ed è stato tra i primi a permettere agli utenti di reclamare token da un contratto intelligente o un'asta NFT su Polkadot.

Il team Polkadot ha stabilito una roadmap strutturata per lanciare il suo token DOT. Questo includeva una vendita privata di token e la prima ICO nel 2017. Il valore totale dei token venduti ha raggiunto i 5 milioni di dollari a 0,29 dollari per token. Da allora, altre due vendite hanno avuto luogo nel 2019 e nel 2020. Questi progetti ICO hanno raccolto quasi 200 milioni di dollari dagli investitori.

Il 17 aprile 2021, la cripto ha raggiunto il suo prezzo record di 48,24 dollari.

Vantaggi del Polkadot

  • Volatilità - Come la maggior parte delle criptovalute, Polkadot sperimenta significative fluttuazioni di prezzo che i trader possono capitalizzare.
  • Primi giorni - Polkadot è relativamente nuovo sul mercato e il suo limite è sconosciuto. Dall'ICO iniziale, la sua popolarità ha continuato a crescere, con un significativo aumento di valore.
  • Accessibilità - DOT può essere scambiato 24 ore al giorno, ogni giorno dell'anno. Altre classi di attività non possono essere scambiate nei fine settimana, quindi le criptovalute sono ideali per gli investitori del fine settimana.
  • Ricompense per le puntate - Se sei un nominatore Polkadot, puoi essere ricompensato per aver puntato un token DOT nel protocollo per convalidare la rete. Le puntate sono disponibili su tutte le principali borse, incluso Kraken.

Rischi del trading DOT

  • Imprevedibilità - Le criptovalute sono volatili per natura, poiché non hanno un valore intrinseco. Grandi oscillazioni di prezzo possono portare a grandi guadagni, ma anche a grandi perdite.
  • Incertezza - Poiché DOT è relativamente nuovo rispetto ad altre altcoins, c'è un elemento di incertezza riguardo alla sua longevità. Nonostante questo, molti esperti del settore danno forti previsioni di prezzo per il 2021.
  • Complessità - La rete Polkadot è difficile da capire a meno che tu non abbia qualche conoscenza di come funziona la blockchain. Detto questo, alcuni trader potrebbero preferire l'analisi tecnica dei modelli per fare previsioni sui prezzi futuri.
  • Sicurezza - Come con tutte le criptovalute, c'è un rischio di sicurezza. La struttura della blockchain e del Polkadot staking ha lo scopo di limitare questo rischio ed è considerata più sicura di molti token. Tuttavia, è anche consigliabile utilizzare un portafoglio hardware come Ledger o Trezor.

Acquisto di DOT

La maggior parte delle criptovalute sono volatili, il che significa che il rischio di fluttuazioni di prezzo è più alto che per asset più tradizionali, come il forex o le azioni. È importante che i potenziali investitori facciano le loro ricerche e analisi prima di fare trading. Internet offre molte fonti di informazione, tra cui le ultime notizie, articoli che prevedono i prezzi futuri e forum di previsioni dei trader. L'offerta di informazioni sulle criptovalute è oggi più grande che mai, quindi usala a tuo vantaggio.

Scegliere il mercato di scambio

Polkadot può essere acquistato su borse popolari come Binance e Kraken. Gli scambi fanno pagare delle commissioni per comprare e vendere criptovalute, ma la maggior parte sono accessibili online o tramite app mobili. Assicurati di scegliere un fornitore rispettabile con buone recensioni degli utenti, prezzi competitivi ed eccellenti strumenti di trading.

Finanziare il suo conto

Una volta scelto un broker, devi finanziare la tua posizione sul Polkadot. La maggior parte delle borse offre diversi metodi di pagamento come Revolut e permette ai trader di depositare in diverse valute come dollari USA o euro. I metodi di pagamento disponibili saranno indicati dal logo della società sul sito web del broker. Si noti che possono essere applicate commissioni di deposito, prelievo e transazione.

Conoscere il prezzo

Per comprare un token DOT, devi sapere a quale prezzo vuoi entrare nel mercato. I grafici dal vivo, le informazioni sui prezzi storici e le previsioni dei grafici sono di solito forniti dal tuo broker o dalla borsa. L'orizzonte temporale può essere cambiato per soddisfare le tue preferenze di trading, per esempio, 24 ore o YTD.

Strategie di trading DOT

Ora che abbiamo spiegato cos'è Polkadot, esploriamo alcune strategie di trading che potresti adottare:

  • Day trading - Tutte le criptovalute sono volatili, il che significa che i guadagni possono essere fatti da grandi oscillazioni di prezzo intraday. Questo rende il DOT un asset attraente per i trader giornalieri che cercano guadagni rapidi. Tuttavia, tenete a mente che con una maggiore volatilità arriva un maggiore rischio, quindi assicuratevi di costruire un elemento di gestione del rischio nella vostra strategia.
  • Position trading - Le criptovalute sono esplose nell'ultimo decennio. La maggior parte dei trader conosce la storia dell'uomo che ha pagato due pizze con 10.000 bitcoin nel 2010. Dato che Polkadot ha meno di 5 anni e ha già sperimentato una forte crescita, una strategia efficace potrebbe essere quella di comprare e tenere DOT per diversi anni nella speranza che il prezzo continui a salire.
  • Analisi tecnica - È essenziale utilizzare tutti gli strumenti di analisi forniti dai broker e dalle borse. La maggior parte dei grafici dei prezzi sono regolabili in modo che i trader possano concentrarsi su cicli di trading specifici, aggiungendo linee di supporto e resistenza per aiutare a identificare le tendenze.
  • Usa le notizie - I prezzi delle criptovalute reagiscono alle notizie correlate. Un buon esempio di questo è la dichiarazione di Elon Musk che Tesla avrebbe iniziato ad accettare bitcoin per il pagamento dei veicoli elettrici. Dopo questo annuncio, il prezzo del BTC è salito.

I trader di DOT dovrebbero familiarizzare con i progressi della tabella di marcia dell'azienda per cercare di anticipare qualsiasi notizia che potrebbe influenzare il prezzo.

Prima di implementare le strategie di trading, considera l'utilizzo di un conto demo di un broker. Qui i trader possono praticare varie strategie per scoprire cosa funziona senza rischiare il loro capitale. Tenete a mente che alcuni broker potrebbero non elencare Polkadot, specialmente quelli che sono regolati solo nel Regno Unito.

Un'ultima parola sul trading di Polkadot

Mentre la complessità del Polkadot può scoraggiare alcuni trader, per altri è un punto di vendita unico. La crypto offre maggiore sicurezza ed efficienza rispetto ad altri token come Ethereum, rendendola uno strumento di trading attraente. Attualmente, DOT è disponibile solo su un piccolo numero di borse, ma questo dovrebbe cambiare con il suo sviluppo. Mentre nulla è certo nei mercati finanziari, le previsioni a 5 anni di Polkadot sembrano promettenti.

Confronto di piattaforme per acquistare criptovalute

BrokersSede centraleCriptovalute Aprire un conto
Hong Kong
Malta
365 Binance
Francia 51 Coinhouse
Seychelles 264 OKX
Austria 333Bitpanda
Confronto delle piattaforme di scambio di criptovalute

FAQ

Quando è stato fondato Polkadot?

Polkadot è stata fondata nel 2016 da 3 scienziati informatici tra cui Gavin Wood, il fondatore di Etherum. Negli ultimi 5 anni il token è cresciuto rapidamente. Nel 2017, la sua ICO è stata valutata a 0,29 dollari per token e nell'aprile 2021, ha raggiunto il suo prezzo record di 48,24 dollari.

Posso ottenere un token DOT facendo mining?

No, non puoi. Il token DOT è un NPoS (Nominated Proof of Stake), che è diverso dai token come Bitcoin che usano un sistema proof-of-work. Questo significa che gli utenti che comprano i DOT aumentano il numero di token in circolazione mettendoli in gioco.

Quanto è sicuro puntare un token Polkadot?

La puntata di qualsiasi criptovaluta è una lotteria. Per puntare un token, è necessario tenere i token in un portafoglio o trasferirli allo smart contract. I token sono utilizzati per raggiungere il consenso, che è necessario per confermare le transazioni sulla blockchain. Gli sviluppatori ricompensano i validatori con token DOT per aver usato i loro token nel processo di picchettamento.

Dove posso comprare i DOT?

Il numero di borse e broker che quotano Polkadot è attualmente limitato. Kraken, Binance e Bitpanda elencano tutti Polkadot. Prima di sottoscrivere un conto, assicuratevi di avere familiarità con le spese associate.

Polkadot è un buon investimento?

Rispetto ad altre criptovalute, Polkadot può essere considerato un buon investimento. Il suo fondatore esperto e la sua natura complessa aiutano a distinguerla dalle altre valute digitali.