Menu

Cos'è Bitcoin Green (BITG)?

Bitcoin Green (BITG)

Bitcoin Green (BITG) è una criptovaluta sostenibile. Come altre cripto, è una valuta digitale decentralizzata e peer-to-peer che non ha forma fisica. BITG si ispira alla visione di Satoshi Nakamoto per il bitcoin.

Vi starete chiedendo se il bitcoin stesso è verde e, in caso contrario, perché non lo è. Mentre il bitcoin ha molti benefici, il suo impatto sull'ambiente è impressionante. Bitcoin (BTC) utilizza il sistema proof-of-work per verificare le transazioni. I validatori della rete, chiamati minatori, usano grandi quantità di potenza di calcolo ed energia per verificare le transazioni sulla blockchain. Questo consumo di energia rilascia grandi quantità di gas a effetto serra.

La potenza di calcolo richiesta per estrarre Bitcoin sta aumentando esponenzialmente e, di conseguenza, anche le emissioni di gas serra associate stanno aumentando. Molti commentatori popolari, tra cui Mike Green, si sono espressi contro Bitcoin nel dibattito per questo motivo, descrivendolo addirittura come una minaccia alla sicurezza nazionale. Alcuni, come Nigel Green, rimangono fedeli a Bitcoin, ma l'evidenza è difficile da ignorare. Questo ha portato molti a chiedersi se ci sarà un bitcoin verde.

La moneta Bitcoin Green (BITG) mira a risolvere questo problema offrendo un'alternativa ecologica. I progettisti volevano dimostrare che il bitcoin può e sta diventando verde. La differenza fondamentale tra BTC e BITG è il sistema di convalida. BITG si è allontanato dal tradizionale sistema proof-of-work e utilizza invece il sistema proof-of-stake, introdotto per la prima volta da Peercoin e reso popolare da personaggi come Cardano.

I vantaggi di questo sistema sono chiari: invece di utilizzare la potenza di calcolo (e quindi grandi quantità di energia) per essere selezionati come validatori di rete per il mining, i validatori sono selezionati dalla quantità della moneta in questione che puntano (Staking). In questo modo, grandi quantità di energia non vengono spese per verificare le transazioni, ma i validatori devono ancora dimostrare un interesse sufficiente per il corretto funzionamento della blockchain Bitcoin Green.

Bitcoin Green non è il primo marchio BTC ad essere lanciato. Bitcoin Cash (BCH) è stato lanciato nell'agosto 2017, ma Bitcoin Cash è verde? Nonostante il suo logo verde, no. Bitcoin Cash usa lo stesso sistema proof-of-work di Bitcoin e, mentre richiede meno energia del Bitcoin stesso, non è affatto una criptovaluta verde. BITG è il primo discendente diretto a dimostrare che Bitcoin può essere verde.

Storia della BITG

Bitcoin Green è stato lanciato nel 2017 ed è stato messo in vendita nel 2018. Inizialmente, il prezzo di una moneta BITG era di 3,6 dollari. Nei giorni e nelle settimane successive, la cripto ha visto grandi guadagni, raggiungendo i massimi vicino a 11 dollari per diversi giorni di fila fino a marzo 2018. Tuttavia, questa crescita è stata di breve durata, a luglio 2018, il valore di una moneta era sceso a 2,5 dollari. All'inizio del 2019, il bitcoin verde è sceso a circa 0,2 dollari, portando a scarse previsioni dal popolare Fear and Greed Index. Il valore non si è mai ripreso ed è attualmente intorno a 0,09 dollari. Il BITG mostra delle fluttuazioni, aumentando in alcuni giorni e diminuendo in altri.

La capitalizzazione di mercato di Bitcoin Green presenta un quadro simile. Raggiungendo picchi di circa 32 milioni di dollari nel 2018, prima di scendere a circa 2 milioni di dollari all'inizio del 2019. Oggi, il market cap è più vicino a 1 milione di dollari, una frazione del massiccio market cap di Bitcoin di 1,1 trilioni di dollari.

L'ascesa delle criptovalute verdi

Il 2021 è stato l'anno delle criptovalute verdi. All'inizio di quest'anno, sono state rilasciate statistiche scioccanti che mostrano le grandi quantità di energia consumata dalle transazioni di bitcoin, così come altre criptovalute popolari come Ethereum. Bitcoin utilizza un sorprendente 1.779 kWh di energia per transazione. Confronta questo con il fatto che 100.000 transazioni Visa richiedono solo 148,63 kWh, e puoi vedere la scala del problema.

Le rivelazioni hanno attirato molte critiche. Gruppi come Greenpeace hanno condannato il bitcoin, così come il Partito Verde e la conferenza del Cigno Verde. Ancora più preoccupante per i possessori di Bitcoin, autoproclamati "hacker verdi" hanno detto di voler distruggere la criptovaluta. Uno dei critici più vocali negli ultimi tempi è Elon Musk, CEO di SpaceX e Tesla. Musk ha attaccato il bitcoin su Twitter e persino è arrivato al punto di non accettare più bitcoin come mezzo di pagamento per Tesla a causa della sua mancanza di credenziali verdi.

A causa di tutte queste critiche al bitcoin, le criptovalute verdi sono davvero decollate. Valute come Chia e Cardano hanno visto una crescita massiccia in quanto i commercianti cercano di ridurre il proprio impatto ambientale e quello dei loro exploit, puntando ad entrare nel nuovo paradiso verde. Purtroppo, Bitcoin Green sembra aver perso un po' la strada. Non ha vissuto lo stesso aumento di molti altri gettoni verdi.

Un altro risultato è stato un cambiamento di metodo da parte dei minatori di Bitcoin. Square, una società di estrazione di Bitcoin verde, mira a utilizzare l'energia verde per estrarre i Bitcoin. Le azioni dell'azienda sono esplose. Il progetto di estrazione di Bitcoin con energia verde è stato considerato un enorme successo e molte aziende hanno seguito l'esempio, impegnandosi a utilizzare solo energia rinnovabile quando si estrae Bitcoin, rendendo così BTC più verde.

Vantaggi del trading di Bitcoin Green

Basso consumo di energia

Uno dei principali vantaggi del trading Bitcoin Green è il suo basso consumo energetico. Nella crisi climatica, dobbiamo ridurre tutti gli aspetti della nostra impronta di carbonio. Il BITG utilizza solo una minima parte dell'energia necessaria per il bitcoin. Con questa riduzione, i commercianti possono avere la pace della mente sapendo che non sono così complici e non fanno parte del problema della cripto proof-of-work.

Prezzi bassi

Anche se questo può sembrare uno svantaggio, il basso prezzo di Bitcoin Green ha alcuni vantaggi. I trader possono comprare grandi quantità della moneta per molto meno denaro, permettendo loro di accumulare grandi possedimenti. Questo significa che se il valore della moneta sale, i profitti saranno amplificati a causa del grande numero di monete possedute.

Parte della tendenza

La tendenza è verso le criptovalute verdi. Se compri Bitcoin Green, stai seguendo la tendenza. Il prezzo di BITG potrebbe probabilmente salire a causa di tutta la pubblicità intorno alle criptovalute verdi.

Masternodes

I trader possono possedere e gestire masternodes Bitcoin Green, che permettono loro di sostenere la rete BITG attraverso il mining. Un masternode è un server privato virtuale (VPS) che memorizza una copia della blockchain di Bitcoin Green. Se possiedi e gestisci un masternode, ricevi ricompense per sostenere la rete, proprio come fanno i minatori per i Bitcoin regolari.

Svantaggi del trading di Bitcoin Green

L'equilibrio è la chiave di ogni revisione. La nostra ricerca ha evidenziato i potenziali svantaggi del trading di Bitcoin Green:

Basso volume di trading e bassa capitalizzazione di mercato

Bitcoin Green ha una capitalizzazione di mercato molto bassa (circa 1 milione di dollari) e un volume di scambio di 24 ore altrettanto basso (circa 900 dollari). Questo significa che la moneta non è ampiamente scambiata da altri investitori. Questa bassa liquidità rende difficile negoziare BITG e significa che è suscettibile di grandi fluttuazioni di prezzo.

Criptovalute verdi più popolari

Un altro svantaggio del Bitcoin Green è che non è la criptovaluta verde più popolare. Monete come Cardano, Chia, Solana e Nano sono di solito i primi nomi che vengono in mente quando si pensa alle criptovalute verdi. Queste monete si sono tutte sviluppate sulla scia delle rivelazioni di bitcoin energy, cosa che non è il caso di BITG. Di conseguenza, è probabile che quest'ultimo vedrà un'ulteriore crescita, lasciando Bitcoin Green indietro.

Nessuna crescita significativa nell'ultimo anno

Se guardate i grafici storici dei prezzi, vedrete che da quando è sceso a 0,2 dollari nel 2019, Bitcoin Green non ha recuperato. Infatti, è sceso di nuovo, sedendosi più vicino alla soglia dei 0,1 dollari ora. Questa mancanza di crescita non è di buon auspicio per il futuro. Idealmente, una criptovaluta che sta andando bene dovrebbe avere una costante tendenza al rialzo. BITG non sta facendo bene in questo settore.

Dove comprare Bitcoin Green

A causa del suo basso valore, capitalizzazione di mercato, volume di scambio e popolarità, Bitcoin Green non può essere scambiato su molte borse. Uno dei principali scambi che supporta BITC è ProBit Global, che offre coppie contro Tether (USDT) e Bitcoin. Le piattaforme alternative che puoi usare sono Sistemkoin, Cryptopia, CoinExchange e Stocks.Exchange.

Come comprare Bitcoin Green

  1. Vai sul sito di ProBit e registrati compilando il modulo e cliccando su "registrati".
  2. Verifica il tuo indirizzo e-mail.
  3. Completa il processo di verifica Know Your Customer (KYC), che comporta il caricamento di documenti come il tuo passaporto e la prova dell'indirizzo.
  4. Controlla che il tuo portafoglio di criptovalute sia pieno di BTC e collega il tuo indirizzo. Se non hai bitcoin, comprane un po' su uno scambio come Binance o Bitpanda.
  5. Deposita i fondi dal tuo portafoglio nel tuo conto ProBit e inizia a comprare Bitcoin Green.

L'ultima parola su Bitcoin Green

Bitcoin Green (BITG) è stato progettato per affrontare le questioni ambientali inerenti al bitcoin. Con un tasso di consumo energetico molto più basso, è considerato una versione verde del gigante delle criptovalute. Tuttavia, non tutto è andato liscio come l'olio. Il valore di BITG non è mai decollato dopo la sua offerta iniziale e diverse altre criptovalute verdi lo hanno superato in popolarità e valore.

Confronto di piattaforme per acquistare criptovalute

BrokersSede centraleCriptovalute Aprire un conto
Hong Kong
Malta
365 Binance
Francia 45 Coinhouse
Seychelles 264 OKX
Austria 333Bitpanda
Confronto delle piattaforme di scambio di criptovalute

Domande frequenti

Perché il bitcoin non è verde?

Bitcoin utilizza il sistema proof-of-work. Questo sistema richiede enormi quantità di energia elettrica per verificare le transazioni, il che causa molte emissioni e danni ambientali.

Il prezzo di Bitcoin Green salirà?

Non c'è modo di saperlo con certezza, poiché tutti i mercati finanziari sono intrinsecamente imprevedibili. Bitcoin Green rappresenta uno spostamento dell'attenzione delle criptovalute verso la consapevolezza ambientale, anche se altre criptovalute verdi sembrano aver lasciato BITG nella polvere.

Quanta energia consuma il bitcoin?

Bitcoin consuma un enorme 121,05 TWh all'anno. Questo è più del consumo annuale dell'Argentina di 121 TWh.

Dove posso comprare Bitcoin Green?

Bitcoin Green può essere scambiato solo su alcune borse minori. ProBit Global è probabilmente il più grande broker, con Sistemkoin, Cryptopia, CoinExchange e Stocks.Exchange che offrono anche questa criptovaluta.

Perché le criptovalute verdi sono popolari?

Le criptovalute verdi sono diventate popolari a causa delle grandi quantità di energia utilizzata dalle criptovalute tradizionali. Gli operatori stanno cercando di ridurre l'impatto ambientale delle loro operazioni.