Menu

Come funziona il leveraging nel forex trading

leveraging

I broker Forex prestano denaro ai trader in modo che possano aumentare i loro investimenti nel mercato dei cambi. La leva finanziaria è quindi essenzialmente sul prestito di denaro da un broker per aumentare il ritorno sull'investimento. Tuttavia, significa anche che il trader aumenta il rischio di perdere più denaro.

La leva finanziaria è in parte responsabile della popolarità del forex trading, dal momento che i trader possono facilmente scegliere il rischio che vogliono assumere con un contributo di capitale ridotto.

I broker Forex possono permettersi di offrire leva perché le perdite sono limitate al saldo del trader (il denaro che ha depositato per aprire un conto). Per evitare che il saldo di un conto di trading sia in deficit, i broker chiudono le posizioni di un trader se il margine del suo account non può più sopportare le perdite. Si chiama chiamata marginale o stop-out.

Nel forex trading, è quindi possibile investire somme superiori al deposito iniziale tramite leva finanziaria, ma le perdite non possono superare il saldo del conto.

 

Come funziona la leva del forex?

La quantità di denaro investita in una posizione è determinata dalla dimensione di un lotto. Di solito, un lotto standard rappresenta 100.000 unità della valuta di base (la valuta a sinistra, ad esempio 100.000 euro per una posizione EUR / USD). Se acquisti un lotto EUR / USD con una quotazione di 1.2500, acquisti € 100.000 per un valore di $ 125.000 (100.000 * 1.2500). È anche possibile acquistare lotti suddivisi, ad esempio 0,10 lotto = 10.000 unità.

La variazione del prezzo di una coppia di valute è espressa in "pip", una variazione di un pip è pari a 0,0001. Nel nostro esempio di acquisto di un lotto EUR / USD, ogni variazione di un pip rappresenta $ 10 o l'equivalente in euro per un conto con un saldo in euro (0,0001 x 100 000 = $ 10). Se il trade si muove di dieci pips, il trader vince o perde $ 100 a seconda della direzione presa dal mercato.

Gli importi investiti sono solitamente troppo grandi per i singoli operatori, ma la leva risolve questo problema. Per utilizzare la leva finanziaria, un trader deve avere una certa quantità di capitale che rappresenta il margine, questo importo minimo è diverso a seconda del broker.

Con una leva di 100:1, è sufficiente avere 1000 € di margine per prendere una posizione di 100.000 €, con una leva di 500:1, il margine richiesto è solo di 200 €. Nota che alcuni broker offrono una leva superiore a 500:1, ma la maggior parte dei trader professionisti non usa la leva superiore a 10:1, perché aumenta significativamente il rischio di perdere, specialmente se hai un account piccolo che non lo fa non può sopportare le perdite latenti.

 

I pericoli della leva

Un errore comune dei commercianti di forex inesperti consiste nell'utilizzare la leva finanziaria senza tenere conto del rischio in base alla quantità di denaro disponibile nel proprio conto di trading. La leva può distruggere un account di trading molto rapidamente se non è masterizzato correttamente.

Ad esempio, se un trader ha un conto di trading di $ 1000 e usa una leva 100:1, ogni mossa di un pip vale $ 10. Se il suo stop è fissato a dieci pips dal punto di ingresso e viene colpito, il trader perde $ 100, o il 10% del suo conto di trading. Un trader ragionevole in genere non rischia più del 3% del suo account su una posizione se segue rigorose regole di gestione del denaro.

 

Limita i pericoli con la gestione del denaro

Se le regole di gestione del rischio sono applicate correttamente, il livello di leva finanziaria non è importante.

I commercianti basano il loro rischio su una percentuale del saldo totale del proprio account. In altre parole, il rischio su ogni operazione è identico indipendentemente dall'effetto leva.

Il trader che ha un conto trading di $ 1000 e uno stop loss a dieci pips può usare una leva di 10: 1 con una posizione di 0.10 lotti, quindi ogni pip vale $ 1 e il rischio assunto sul trade è $ 10 , solo 1% dell'account.

Il rischio deve essere calcolato in base al saldo del conto, la dimensione della posizione e il livello di stop loss.

 

L'impatto della leva sui costi di transazione

I broker Forex guadagnano con lo spread o una commissione sul volume degli scambi. La leva aumenta il reddito dei broker, poiché i trader che usano una leva alta aumentano il volume degli scambi (e il rischio di perdere).

Ad esempio, se un trader apre un conto con $ 1000 e decide di acquistare 1 lotto standard EUR / USD con uno spread di 2 pips, usa un leverage 100:1 e ogni pip vale $ 10. Il costo del commercio è $ 20 (2 pips spread), che è già il 2% del conto. Questo livello è insostenibile e questo è uno dei motivi per cui i traders che utilizzano la leva finanziaria senza tener conto del rischio assunto in base a una percentuale del loro capitale tendono a perdere rapidamente il capitale.

Un professionista competente che segue le regole di gestione del rischio (per esempio non più del 3% su uno scambio) usa una leva massima di 10:1 dove ogni pip vale $ 1. In questo caso il costo per ogni operazione è $ 2, che corrisponde allo 0,20% dell'account. In questo modo è possibile impostare correttamente lo stop loss per non superare il rischio del 3%.

 

Punti chiave da ricordare

  • La leva è un prestito da parte del broker per massimizzare i profitti.
  • La dimensione delle operazioni di trading forex è determinata da lotti.
  • Un lotto standard rappresenta 100.000 unità della valuta di base. Per una posizione di un lotto EUR / USD, ogni variazione pip determina una perdita o un guadagno di $ 10.
  • Per utilizzare la leva, i broker forex richiedono un deposito minimo chiamato margine.
  • La leva varia a seconda dei broker, una leva di 100:1 consente di aprire una posizione di un lotto standard con solo $ 1000.
  • La leva aumenta notevolmente il rischio di perdere se il trader non utilizza le regole di gestione del denaro.
Precedente : Storia del mercato dei cambi (Forex)
 Seguente : Qual è il forex swap e il rollover?