Menu

Broker di CFD

AvaTrade  Admiral Markets

XM  IG

XTB  Plus500

Pepperstone  ActivTrades

Trading Sociale

darwinex  ZuluTrade

Borsa

DEGIRO

Investir comporta rischi di perdite

Criptovaluta

Binance  Coinhouse

OKX  Bitpanda

Conto finanziato

FundedNext  FTMO

E8  The 5%ers

Fidelcrest  City Traders Imperium

Quando vendere le opzioni prima della scadenza

vendere le opzioni prima della scadenza

La vendita di opzioni prima della scadenza può essere vantaggiosa in determinate circostanze.

I trader possono scegliere di vendere un'opzione prima della scadenza se hanno raggiunto il loro obiettivo di profitto o se le condizioni di mercato sono cambiate negativamente.

Inoltre, la vendita di un'opzione prima della scadenza può contribuire a ridurre il rischio di essere assegnati a posizioni short o a posizioni che sarebbero considerate eccessivamente rischiose (ad esempio, che potrebbero comportare violazioni dei margini).

I fattori da considerare per decidere una vendita anticipata includono il valore temporale dell'opzione, il suo valore intrinseco e la volatilità implicita dell'attività sottostante.

Il monitoraggio regolare di questi fattori può aiutare i trader a prendere decisioni informate su quando vendere le opzioni prima della scadenza.

Principali insegnamenti - Quando vendere le opzioni prima della scadenza?

  • Vendere le opzioni prima della scadenza può essere vantaggioso per i trader che hanno raggiunto i loro obiettivi di profitto o se si è verificato un cambiamento e preferiscono uscire dall'operazione.
  • Le opzioni possono essere chiuse assumendo una posizione uguale e contraria, assicurandosi che le specifiche del contratto corrispondano.
  • Le opzioni possono essere esercitate o scadere senza valore a seconda che siano in o out of the money, e la vendita di opzioni il giorno della scadenza può essere rischiosa a causa della maggiore volatilità dei prezzi e della potenziale cessione.

Come chiudere una posizione in opzioni

La chiusura di una posizione in opzioni comporta la compensazione dell'operazione originale con una posizione uguale e contraria.

Ad esempio, se un investitore detiene un'opzione call lunga, può chiudere la sua posizione vendendo un'opzione call identica con lo stesso prezzo d'esercizio e la stessa data di scadenza. (Questo significa chiudere la posizione originale).

Questo processo neutralizza la posizione, consentendo al trader di realizzare il proprio profitto o la propria perdita.

Per chiudere una posizione, è sufficiente inserire un ordine di compravendita per il titolo opposto, assicurandosi che le specifiche del contratto corrispondano.

Cosa succede quando le call o le put scadono in the money (ITM)?

Quando le call o le put scadono in the money, vengono esercitate automaticamente, a meno che il titolare non dia esplicitamente istruzioni diverse al proprio broker.

Per le opzioni call, ciò significa che il titolare ha il diritto di acquistare l'attività sottostante al prezzo di esercizio.

Al contrario, il titolare di un'opzione put in-the-money ha il diritto di vendere l'attività sottostante al prezzo di esercizio.

Nella maggior parte dei casi, le opzioni esercitate comportano la consegna fisica dell'attività sottostante.

Tuttavia, molti broker offrono opzioni con regolamento in contanti, in cui il titolare riceve in contanti la differenza tra il prezzo di esercizio e il prezzo di mercato.

Posso vendere opzioni nel giorno di scadenza?

Sì, i trader possono vendere opzioni nel giorno di scadenza, a condizione che ci sia sufficiente liquidità sul mercato.

Tuttavia, il valore temporale delle opzioni può essere minimo o inesistente, il che rende la vendita nel giorno di scadenza potenzialmente meno redditizia.

I trader devono essere consapevoli dei rischi associati alla negoziazione di opzioni in prossimità della scadenza, come la maggiore volatilità dei prezzi e la possibilità di cessione.

Alcuni operatori di mercato sono anche disposti a vendere un'opzione out-of-the-money al prezzo più basso possibile per fornire liquidità agli operatori che devono chiudere le posizioni a causa dei requisiti di margine (e/o per liberare capitale da trasferire ad altre operazioni).

Chi acquista opzioni nel giorno di scadenza?

Gli operatori di mercato che acquistano opzioni nel giorno di scadenza possono essere speculatori, arbitraggisti e trader/investitori che cercano di coprire le proprie posizioni.

Questi operatori possono cercare di trarre vantaggio dai movimenti di prezzo a breve termine o dalle divergenze di mercato.

È meglio lasciare scadere le opzioni?

Se sia meglio lasciare scadere le opzioni dipende dagli obiettivi del trader e dalle circostanze specifiche dell'operazione.

Se un'opzione è out of the money e non ha valore intrinseco, lasciarla scadere senza valore può essere la soluzione migliore, in quanto il trader eviterà di pagare ulteriori commissioni di transazione.

D'altro canto, se un'opzione è in the money, può essere più vantaggioso esercitarla o venderla prima della scadenza per coglierne il valore intrinseco.

Cosa si intende per esercizio anticipato e assegnazione?

L'esercizio anticipato è l'esercizio di un'opzione prima della sua data di scadenza, come di solito avviene per le opzioni americane.

L'assegnazione, invece, si verifica quando il venditore dell'opzione è obbligato ad adempiere ai propri obblighi contrattuali, ad esempio consegnando l'attività sottostante o pagando una somma di denaro.

L'esercizio anticipato e l'assegnazione possono avvenire per diversi motivi, tra cui l'incasso di dividendi, la realizzazione del valore intrinseco o la gestione del rischio.

I detentori e i venditori di opzioni dovrebbero essere consapevoli della possibilità di esercizio e cessione anticipati per gestire efficacemente le loro posizioni in opzioni.

Broker di opzioni

BrokersRegolamentoPiattaformeDeposito minimoTipi di opzioni
Germania (BaFin)WebTraderNessun deposito minimoOpzioni e warrant quotati in 12 bolsas de valores
Germania (BaFin)IG, ProRealTime300 €Opzioni alla vaniglia (OTC)
Prodotti in botte (OTC)
Turbo24 (MTF)
Irlanda (FRSA) AvaOptions100 €Opzioni su valuta (OTC)
Investire comporta il rischio di perdita. I contratti di opzione sono prodotti finanziari complessi destinati a investitori esperti.

FAQ - Quando vendere le opzioni prima della scadenza?

È meglio vendere le opzioni prima della scadenza?

Se sia meglio vendere le opzioni prima della scadenza dipende dagli obiettivi del trader, dalle condizioni di mercato e dal contratto di opzione in questione.

Vendere le opzioni prima della scadenza può essere vantaggioso in determinate circostanze, ad esempio quando il trader ha raggiunto il suo obiettivo di profitto o quando le condizioni di mercato cambiano in modo sfavorevole.

Vendendo prima della scadenza, i trader possono anche ridurre il rischio di assegnazione su posizioni corte e potenzialmente acquisire più valore temporale.

Tuttavia, ogni trader deve analizzare attentamente la propria situazione e i fattori che influenzano il valore delle opzioni per determinare la migliore linea d'azione.

Cosa succede se le opzioni non vengono vendute prima della scadenza?

Se le opzioni non vengono vendute prima della scadenza, saranno esercitate o scadranno senza valore, a seconda che siano in the money o out of the money.

Le opzioni in-the-money vengono di solito esercitate automaticamente, con conseguente consegna fisica dell'attività sottostante o regolamento in contanti.

Le opzioni out-of-the-money, invece, non hanno alcun valore intrinseco e scadono senza valore, con l'acquirente che perde il premio pagato per l'opzione e il venditore che lo guadagna.

Posso vendere un'opzione se non c'è un acquirente?

Sebbene sia possibile piazzare un ordine di vendita di un'opzione, questo potrebbe non essere eseguito se non c'è un acquirente al prezzo desiderato.

Nei mercati illiquidi, potrebbe essere necessario modificare il prezzo richiesto o attendere l'ingresso di un acquirente.

Come posso stimare il valore delle mie opzioni?

I modelli di pricing delle opzioni, come il modello di Black-Scholes, possono aiutarvi a stimare il valore di un'opzione tenendo conto di fattori quali il prezzo dell'attività sottostante, il prezzo di esercizio, il tempo alla scadenza, la volatilità e i tassi di interesse.

Qual è la differenza tra le opzioni di tipo americano e quelle di tipo europeo?

Le opzioni di tipo americano possono essere esercitate in qualsiasi momento prima della scadenza, mentre quelle di tipo europeo possono essere esercitate solo alla scadenza.

Questa differenza può influire sulla decisione di vendere o esercitare un'opzione prima della sua scadenza.

Come posso minimizzare il rischio nel trading di opzioni?

Le strategie di gestione del rischio per il trading in opzioni includono la diversificazione, il dimensionamento della posizione, l'uso di ordini stop-loss, l'uso di opzioni e derivati e l'uso di varie strategie in opzioni, come spread o straddle, per coprire o limitare le potenziali perdite.

Quali fattori possono influenzare la liquidità delle opzioni?

Tra i fattori che possono influenzare la liquidità delle opzioni vi sono la popolarità e il volume di negoziazione dell'attività sottostante, il tempo di scadenza dell'opzione e il numero di partecipanti al mercato che negoziano quella specifica opzione.