Menu

Broker di CFD

AvaTrade  Admiral Markets

XM  IG

XTB  Plus500

Pepperstone  ActivTrades

Trading Sociale

darwinex  ZuluTrade

Borsa

DEGIRO

Investir comporta rischi di perdite

Criptovaluta

Binance  Coinhouse

OKX  Bitpanda

Conto finanziato

FundedNext  FTMO

E8  The 5%ers

Fidelcrest  City Traders Imperium

Indicatore economico del Forex: transazioni TIC a lungo termine

TIC (Treasury International Capital)

Il TIC (Treasury International Capital) è un indicatore economico che misura il flusso netto di titoli finanziari nell'economia statunitense. I titoli finanziari considerati includono titoli del Tesoro e di enti governativi, obbligazioni societarie e azioni.

Il "netto" nelle transazioni a lungo termine di US TIC Net rappresenta la differenza tra gli acquisti lordi e le vendite lorde di titoli finanziari statunitensi da parte di investitori stranieri. Questi dati forniscono un quadro molto chiaro della partecipazione straniera nei mercati finanziari e monetari statunitensi.

Quando i dati sulle transazioni TIC Net a lungo termine sono positivi, significa che gli stranieri acquistano più titoli nell'economia statunitense che non li vendono. Allo stesso modo, quando i dati sulle transazioni nette a lungo termine delle TIC statunitensi sono negativi, significa che gli stranieri stanno lasciando l'economia statunitense.

Il rapporto TIC viene pubblicato mensilmente e trimestralmente e descrive esplicitamente i flussi di capitale nella vendita e nell'acquisto di titoli finanziari statunitensi.

Secondo i rapporti dell'TIC, la classificazione degli stranieri non significa necessariamente individui e istituzioni provenienti dall'estero. In questo contesto, gli stranieri includono anche le filiali estere di istituzioni statunitensi. Ad esempio, se una banca statunitense ha una filiale a Londra, tale filiale è considerata straniera.

Utilizzo di transazioni a lungo termine della rete TIC statunitense nell'analisi

Il punto principale del rapporto US TIC Net Long Term Trading mostra la domanda di azioni USD e il sentimento degli investitori nei confronti dell'economia statunitense. Scomponiamo le transazioni TIC Net a lungo termine negli USA in base al mercato.

Se il rapporto U.S. TIC Net long term net transactions indica che i buoni del Tesoro e le obbligazioni statunitensi sono molto richiesti, ci potrebbe essere una forte domanda per questi titoli. In primo luogo, è necessario sapere perché gli investitori dovrebbero richiedere un maggior numero di tesori americani. I buoni del Tesoro e le obbligazioni statunitensi sono considerati privi di rischio. Questo perché gli investitori hanno la garanzia di ricevere un importo fisso di tasso cedolare fino alla scadenza.

Inoltre, i Buoni del Tesoro degli Stati Uniti hanno anche una garanzia intrinseca che il governo americano non sarà inadempiente nel pagamento degli interessi e che gli investitori riceveranno il loro capitale alla scadenza. Inoltre, i tassi di interesse statunitensi sono relativamente più alti di quelli di altri paesi sviluppati, il che significa che gli investitori in titoli di Stato statunitensi hanno maggiori probabilità di guadagnare investendo negli Stati Uniti.

Anche il livello degli acquisti di transazioni nette a lungo termine in ambito TIC negli Stati Uniti la dice lunga sull'inflazione prevista. A lungo termine, la maggior parte degli investitori teme che i propri profitti diminuiscano se il tasso di inflazione aumenta rapidamente. Pertanto, qualsiasi investitore preferirebbe investire in un paese con un'inflazione stabile, il che garantirebbe che i suoi rendimenti non siano seriamente compromessi.

Pertanto, quando le transazioni nette a lungo termine delle TIC aumentano positivamente, significa che gli investitori stranieri si aspettano che l'economia statunitense sia relativamente stabile nel lungo periodo. La Federal Reserve americana è considerata fiduciosa nella sua capacità di controllare l'inflazione nel lungo termine.

TIC USA

Fonte: St. Louis FRED

Al contrario, se le transazioni nette a lungo termine dell'TIC negli Stati Uniti sono negative, ciò implica che ci sono più venditori che acquirenti. Questo scenario potrebbe implicare che gli investitori stranieri credano che il tasso di inflazione a lungo termine supererà il tasso di rendimento dei loro investimenti. Poiché i rendimenti reali attesi diminuiranno, preferiscono investire il loro denaro in altre economie.

Le transazioni nette TIC a lungo termine negli Stati Uniti possono essere utilizzate anche per mostrare le imminenti recessioni e l'ottimismo sulla ripresa economica. Prendiamo l'esempio della pandemia di coronavirus. Nel primo trimestre del 2020, le transazioni nette a lungo termine nel settore TIC negli Stati Uniti sono scese a livelli storicamente bassi. Ciò significa che un numero maggiore di investitori stranieri ha lasciato i mercati finanziari e monetari statunitensi e probabilmente ha investito i propri fondi altrove. Questo deflusso netto è stato il risultato dell'incertezza su ciò che la pandemia potrebbe portare.

TIC USA 2

Fonte: Trading Economics

Nel secondo trimestre del 2020, le transazioni nette a lungo termine dell'TIC negli Stati Uniti sono tornate in territorio positivo, il che significa che gli investitori stranieri si stanno rivolgendo ancora una volta ai mercati finanziari e monetari statunitensi. Si noti che questo afflusso netto coincide con l'adozione del pacchetto di stimolo da 2.000 miliardi di dollari. Possiamo quindi affermare che l'afflusso netto a lungo termine di transazioni nel settore TIC statunitense è stato un voto di fiducia da parte degli investitori stranieri che ritengono che, a lungo termine, l'economia statunitense si riprenderà dalla recessione causata dalla pandemia.

Impatto sul dollaro delle operazioni nette a lungo termine in ambito TIC

L'impatto delle operazioni nette a lungo termine in ambito TIC sul dollaro è abbastanza semplice. Sul mercato internazionale, gli stranieri sono obbligati a convertire le loro valute in USD. Pertanto, un aumento delle transazioni nette a lungo termine in ambito TIC significa che aumenta anche la domanda di USD. Pertanto, un aumento della domanda di USD fa sì che il dollaro si apprezzi rispetto alle altre valute.

Al contrario, quando le transazioni nette TIC a lungo termine mostrano flussi netti in uscita, il dollaro USA si deprezza rispetto alle altre valute. Infatti, quando gli stranieri vendono titoli finanziari statunitensi, convertono il dollaro in valuta nazionale quando rimpatriano il loro denaro.

Fonti di dati

Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti è responsabile della raccolta e della pubblicazione delle transazioni a lungo termine nette mensili e trimestrali a lungo termine negli Stati Uniti. Trading Economics dispone di dati storici dettagliati sulle transazioni nette TIC a lungo termine negli Stati Uniti.

Come la pubblicazione di transazioni nette TIC a lungo termine influisce sul Forex

L'ultima versione mensile delle transazioni nette a lungo termine delle TIC negli Stati Uniti è stata pubblicata il 16 ottobre 2020 alle 16.00 (ora dell'est). Ci si può aspettare una moderata volatilità del dollaro quando verrà pubblicato il rapporto sulle transazioni nette TIC a lungo termine negli Stati Uniti.

Nell'agosto 2020, le transazioni nette a lungo termine nel settore TIC negli Stati Uniti ammontavano a 27,8 miliardi di dollari, rispetto agli 11,3 miliardi di dollari del luglio 2020. In teoria, questo aumento dovrebbe essere positivo per il dollaro.

TIC USA 3

Fonte: Calendario Economico

Vediamo l'impatto di questa release sulla coppia GBP/USD.

Prima della pubblicazione del TIC Net Long Term Trading Report negli Stati Uniti il 16 ottobre 2020, poco prima delle 16:00 GMT, la GBP/USD era scambiata in moderata crescita. La media mobile a 20 periodi è stata quasi appiattita con le candele che si sono formate appena sopra di essa.

Dopo l'uscita del TIC Long Term Net Trades, la coppia ha formato un candeliere ribassista di 5 minuti. In seguito, la media mobile a 20 periodi ha subito un forte calo e la GBP/USD ha adottato un andamento ribassista, dimostrando che il dollaro USA si è rafforzato notevolmente rispetto alla sterlina.

TIC GBP USD

Conclusione

Da questa analisi emerge che la pubblicazione di operazioni nette a lungo termine in ambito TIC ha un impatto significativo sul mercato dei cambi. Il rapporto mostra la fiducia degli investitori nell'economia statunitense e la domanda di dollari.