Menu

Rapporto COT - The Commitment of Traders

Il rapporto Commitment of Traders è un rapporto che descrive posizioni nette lunghe e corte prese da operatori speculativi e commerciali. È una grande risorsa che ti consente di vedere come i trader istituzionali sono posizionati nei mercati finanziari. Gli operatori commerciali rappresentano società e banche che proteggono da fluttuazioni valutarie avverse con operazioni di copertura. I traders non commerciali speculano solo allo scopo di realizzare un profitto, sono gestori di fondi, hedge fund e singoli traders.

 

Qual è l'utilità del rapporto COT?

Prima di tutto, se sei uno scalper o un day trader, è meglio cercare altre strategie di trading forex, in quanto ciò è utile per i trader a lungo termine che mantengono posizioni per settimane o mesi. Il rapporto COT consente di identificare le posizioni estreme in acquisto e vendita (lunghe e corte) e quindi prevedere un probabile inversione del mercato, perché se tutti sono a lungo su una valuta che nessuno acquisterà. Lo stesso ragionamento si applica alle posizioni corte.

 

Dove posso trovare il rapporto COT?

Il rapporto COT è pubblicato ogni venerdì alle 20:30 (GMT), fornisce l'attività del martedì precedente. Puoi trovarlo sul sito Web della CFTC U.S. Commodity Futures Trading Commision.

Chicago Mercantile Exchange (CME)

Il Chicago Mercantile Exchange (CME) è uno dei due principali mercati dei future statunitensi, l'altro è il Chicago Board of Trade (CBOT). Nell'ottobre 2006 è stato raggiunto un accordo per il CME per l'acquisto e l'assorbimento del CBOT, che nel complesso è diventato il primo mercato al mondo per numero di transazioni trattate.

 

Esempio di rapporto sullo scambio mercantile di Chicago

COT Report

La cifra "open interest" rappresenta la quantità di contratti aperti (acquisti e vendite) da parte di tutte le categorie di operatori.

Sulla prima riga, è possibile vedere la quantità del contratto di 125.000 euro (lungo e corto) preso da entrambe le categorie di operatori.

Nella seconda riga, vedi le modifiche della settimana scorsa (che è bello vedere se gli operatori stanno cambiando la loro strategia).

La terza riga rappresenta l'importo dei contratti aperti in sospeso.

Nell'ultima riga, vedi il numero di trader che occupano queste posizioni. Le ultime colonne a destra rappresentano le posizioni dei commercianti che non sono tenuti a rivelare le loro posizioni presso la CFTC (perché non sono abbastanza grandi).

->Clicca qui per vedere l'ultimo rapporto di Chicago Mercantile Exchange

 

Come interpretare questi dati?

È necessario tenere presente ciò che caratterizza i due gruppi di operatori che detengono posizioni su Futures in questo rapporto. I traders commerciali sono i più ottimisti in un mercato orso e il più pessimista quando il mercato raggiunge livelli elevati, perché utilizzano una strategia di copertura per proteggersi da una svalutazione della valuta, ad esempio. I traders non commerciali sono speculatori che seguono la tendenza al rialzo o al ribasso. Continuano a prendere posizioni finché la tendenza non si inverte.

Diamo un'occhiata a un esempio visivo per capire tutto questo:

COT Report

Su questo grafico settimanale EUR / USD, la linea blu rappresenta gli operatori commerciali che usano una strategia di copertura e la linea verde scambia i non-commercianti che stanno cercando di trarre profitto dalla tendenza. Si noti la divergenza opposta tra le due categorie di operatori commerciali!

Si può osservare che le posizioni corte non commerciali hanno toccato un minimo nel settembre 2008, 2 mesi dopo, la tendenza dell'EUR / USD sta invertendo, a quanto pare non è rimasto nessuno a vendere. Al contrario, le posizioni lunghe non negoziabili hanno toccato il massimo nell'ottobre 2009 e, ancora due mesi dopo, la tendenza dell'EUR / USD si è invertita, a quanto pare non è rimasto nessuno a comprare. Notiamo inoltre che vi è una differenza da 1 a 2 mesi tra le posizioni estreme degli operatori non commerciali e le inversioni di prezzo.

Se avessi riconosciuto che le posizioni corte degli speculatori non commerciali erano al minimo a settembre 2008, e se avevi comprato a 1,26 per vendere nell'ottobre 2009 quando le loro posizioni lunghe raggiungevano un livello estremo, avresti fatto 2400 pips! Con la stessa tecnica nell'ottobre 2009, impostandosi al di sotto di 1,48 quando le lunghe posizioni degli speculatori non commerciali avevano raggiunto il picco e acquistando a marzo 2010, avresti fatto altri 1200 pips! Due transazioni per un valore di 3.600 pips.

Certo, è difficile dire esattamente quando le posizioni di questi operatori raggiungono un punteggio più alto o più basso. A volte è meglio non fare nulla e attendere una vera conferma di inversione.

-> Un articolo molto interessante sul Rapporto COT in cui troverai un Expert Advisor gratuito per vedere il COT direttamente su MetaTrader 4.

Precedente : Tading di correlazione Forex
Seguente : Strategia di trading Forex di Pin Bars